Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Serie C: in attesa della ripartenza incombono le scadenze

Il campionato di Serie C 2019/2020 è stato portato a termine, con non poche problematiche orgnizzative, di date e logistiche. Monza, Vicenza, Reggina e Reggio Audace hanno festeggiato l’approdo nella categoria superiore.
Incombe la nuova stagione, 2020/2021 con le scadenze di rito. Le società dovranno presentare tutta la documentazione per poter partecipare al prossimo campionato di Serie C che prenderà il via il 27 settembre: i tre gironi avranno otto turni infrasettimanali da disputare in quanto la stagione agonistica dovrà terminare prima dell’inizio dei prossimi Campionati Europei previsti nell’estate 2021.
La grande novità, della prossima stagione, è rappresentata dalla rinuncia della Serie C a disputare la Coppa Italia di categoria.
Entro il termine del 29 luglio, le società dovranno depositare, presso la Commissione Criteri Infrastrutturali e Sportivi-Organizzativi, la documentazione comprovante la proprietà dell’impianto che si intende utilizzare da parte della società richiedente la licenza e il contratto, la convenzione d’uso o un documento equivalente relativo all’impianto, validi almeno fino al termine della stagione sportiva 2020/2021.
Altra data importante è quella del 5 agosto in cui dovrà essere depositata la domanda di iscrizione al campionato con la relativa fideiussione di 350mila euro, oltre all’assolvimento dei pagamenti dei vari tributi ed imposte. La Lega Pro deve, entro il termine dell’11 agosto, certificare alla Covisoc che le società abbiano rispettato il termine perentorio del 5 agosto per il deposito della domanda di ammissione al campionato, della fideiussione e di altre incombenze. In caso di parere negativo da parte della Commissione, le società possono presentare ricorso presso la Commissione competente, entro il termine perentorio delle ore 19 del 17 agosto. Le Commissioni adite esprimono, entro il 19 agosto, parere motivato al Consiglio federale sui ricorsi proposti. La decisione sulla concessione delle Licenze Nazionali verrà assunta dal Consiglio Federale in data 20 agosto.
In ultima istanza, è consentito ricorso al Collegio di Garanzia del Coni.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner