Grigi, le pagelle contro l’Olbia

Grigi tornano a casa da Olbia ancora imbattuti portando a casa un netto 3-0 che non lascia scampo ai sardi e porta la formazione di Mister Scazzola nei piani alti della classifica a -4 dal Monza, capolista. Un’Alessandria cinica e da temere, che combatte per 90 minuti. Da sottolineare l’immensa prestazione del giovanissimo Andrea Cambiaso, ormai titolare inamovibile, da cui oggi sono scaturiti ben due assist.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Valentini 6,5: Chiamato in causa pochissime volte è sempre pronto. Interviene sempre con assoluta sicurezza rendendo blindata la sua porta.

Dossena 6,5: A destra i sardi non possono passare perché se si avvicinano al giocatore lui gli toglie subito la palla.

Cosenza 7: Guida la difesa dandogli sicurezza. I suoi compagni, con lui in campo, sono più tranquilli.

Prestia 6,5: Poche volte chiamato in causa perché i galluresi non riescono ad avvicinarsi alla difesa grigia. Quando interviene è sicuro e rende il suo reparto granitico.

Cambiaso 8: Immenso. Quattro assist in quattro partite. Il promettente ragazzo grigio non smette di far gioire i tifosi dell’Orso. È lui il migliore in campo. Dalle sue azioni nascono entrambe le reti dell’Alessandria.

Sciacca s.v.: Troppo pochi i minuti giocati però va segnalato che si guadagna un rigore al 91’.

Gazzi 7: Una grande prestazione alla quale siamo abituati. Sembra quasi che la palla vada sempre dove c’è lui perché la sua enorme esperienza gli fa leggere le partite con una rapidità che in Serie C gli altri giocatori si sognano solo.

Suljic 7: A centrocampo insieme a Gazzi comanda tutti. Su ogni azione dei sardi interviene fisicamente. Dai suoi piedi può ripartire spesso l’Alessandria.

Casarini 6,5: Una buona prestazione per il centrocampista grigio che prende a sportellate i giocatori dell’Olbia pur di non lasciarli attaccare. Si prende un giallo per un brutto fallo su Manca.

Chiarello s.v.: Troppo pochi i minuti giocati.

Celia 6,5: Cross, difesa ed attacco. Una grande prestazione per l’esterno sinistro di scuola Sassuolo.

Cleur s.v.: Troppo pochi i minuti giocati.

Eusepi 6: Tanta fisicità in campo. Si prende un giallo decisamente stupido per aver allontanato inutilmente il pallone a gioco fermo. Reagire così non serve a nulla e può essere dannoso.

Akammadu s.v.: Troppo pochi i minuti giocati però al 91’ segna il terzo goal dei Grigi su calcio di rigore.

Arrighini 7: Dopo quattro minuti di gara insacca di testa sbloccando il risultato. Avrebbe potuto segnare anche in altre occasioni ma la sua è, comunque, un’ottima prestazione.

Sartore s.v.: Troppo pochi i minuti giocati.

Mister Scazzola 7,5: Voleva una grande prestazione e, soprattutto, i tre punti. I suoi giocatori l’hanno accontentato. Ha trasmesso ai suoi giocatori la grinta che ha sempre messo quando indossava la maglia grigia.