Ennesimo pareggio contro l’Olbia. La Nord chiede la testa del Mister

bd9066ff-365f-489e-95e2-dfed7b0617d0
In un Moccagatta surreale senza striscioni e senza tifo per via della contestazione all’allenatore (e non ai giocatori, che non ne possono nulla) i Grigi hanno affrontato l’Olbia ma la partita è finita in parità. A nulla è valso il saluto degli 11 giocatori grigi sotto la Nord prima della partita. Nel primo tempo i ragazzi di Mister D’Agostino sono stati anche beffati dall’arbitro che al 20’ sbaglia tutto e assegna un giallo a Santini per simulazione. Secondo il direttore di gara Muroni non avrebbe abbattuto in area Santini ma sarebbe stato il 7 grigio a buttarsi per terra. Peccato che Van der Want, portiere dei sardi, si sia girato verso la Nord dicendo che sarebbe stato un fallo da rigore. L’ultima mezz’ora, inoltre, i Grigi rimangono in 10 per un rosso diretto a Zogkos.

La partita

Primo squillo dei Grigi al 3’ con Chiarello che dalla tre quarti manda la palla sopra la traversa. Al 5’ Gemignani tenta di servire De Luca ma Iotti interviene. Al 20’ Santini viene steso in area di rigore da Muroni ma l’arbitro impazzisce e gli assegna un giallo per simulazione. Van der Want si gira verso la Nord e dice ai tifosi, che stavano protestando, che era un fallo da rigore netto. Al 29’ Santini tira molto debolmente facendo finire la palla tra le mani di Van der Want. Al 32’ salvataggio clamoroso della difesa sarda che blocca la palla tirata da De Luca sulla linea di porta. Al 45’ secondo giallo della partita: è per Chiarello per un fallo su Vallocchia.

Prima di fischiare il calcio di inizio del secondo tempo, Mister D’Agostino sostituisce Santini con Coralli. Al 49’ fuori Badan e dentro Sartore. Al 57’ ennesimo sbaglio arbitrale che punisce con un rosso pesante Zogkos per una semplice scivolata. Al 59’ giallo per Pinna. Al 62’ fuori Maltese e Chiarello per Panizzi e Gatto. Al 65’ fuori Peralta per Gemmi. Al 74’ giallo per Gemignani. Al 75’ Mister D’Agostino sostituisce De Luca con Delvino e la Nord urla pesantemente contro il tecnico grigio che, a questo punto, sembra veramente non essere più in grado di gestire una squadra di calcio. Al 79’ fuori Pinna e Ogunseye per Pisanu e Ragatzu. All’82’ Van der Want si supera respingendo prima il tiro di Coralli, poi quello di Delvino ed infine quello di Sartore. All’85’ giallo per Panizzi. Un minuto più tardi occasione per Sartore ma la palla va fuori di pochissimo.

Alla fine contestazioni per Luca Di Masi, Massimo Cerri e Mister D’Agostino. La Nord non ne può più di certe prestazioni. La testa del mister è l’unica cosa che vogliono i tifosi alla fine della partita.

Le formazioni

Alessandria

22 Cucchietti; 5 Zogkos, 28 Prestia, 3 Agostinone; 25 Gemignani, 10 Maltese, 24 Gazzi (C), 19 Badan; 29 Chiarello; 9 De Luca, 7 Santini. A disposizione: 1 Pop, 6 Delvino, 8 Gatto, 11 Sartore, 12 Scatolini, 13 Gerace, 14 Sbampato, 18 Coralli, 20 Checchin, 21 Bellazzini, 23 Panizzi, 30 Rocco.

Olbia

22 Van der Want; 2 Pinna, 4 Bellodi, 6 Iotti, 3 Pitzalis; 8 Vallocchia, 20 Muroni, 13 Pennington; 30 Peralta; 9 Ogunseye, 7 Ceter. A disposizione: 12 Romboli, 3 Pitzalis, 10 Ragatzu, 14 Pisano, 15 Cusumano, 16 Gemmi, 19 Biancu, 28 Maffei.

Ammoniti: Santini (A), Chiarello (A), Pinna (O), Gemignani (A), Panizzi (A)

Espulsi: Zogkos (A)

Add a Comment