Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

A.C.F.Alessandria: Pronto riscatto

Ultima giornata d’andata campionato Serie B – Girone A

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

L’undici di Cantone sul sintetico di Ligorna, torna alla vittoria, dopo una gara molto combattuta, su entrambi i fronti, grazie a un rigore , in pieno recupero, concesso dal direttore di gara per fallo su Barbesino, sul dischetto si presenta, Zella, che insacca alle spalle di Cenname. Molto soddisfatto mister Cantone, che ribadisce che il risultato, galvanizza il gruppo. Grazie a questo risultato le alessandrine si attestano  sul terzo gradino, alle spalle della Novese, e dell’Empoli Ladies.

Formazioni

S.C.D. Ligorna: Cenname, Cuneo (Canale 87’ st), Cafferata, Bettalli, Napello, Zero (Campora 88’ st), Cella, Casciani (Di Blasi 67’ st), Battistutta, Fallico, Calcagno.A disposizione: Denevi, Moscamora. Allenatrice: Morin

ACF Alessandria: Asteggiano, Devecchi, Capra, Schiavi, Marinoni, Zella, Amandola, Barbesino, Accoliti (Zecchino 69’ st), Soragni, Bianco (Marenco 80’ st).A disposizione: Giribaldi, Minato, Bergaglia, Porcella, Garavelli. Allenatore: Cantone.

Risultato finale: 1 / 2

Marcatori: Calcagno (L) 7’ pt; Zella (A) 22’ pt; Zella (A) 91’ st – R –

Ammonite: Battistutta (L)

Arbitro: Cattaneo di Monza

Assistente 1: Ciminelli

Assistente 2: Delfino

Cronaca

Durante l’ultima giornata del girone di andata sul sintetico del Ligorna, l’Alessandria guadagna il gradino più basso del podio virtuale, grazie ai 3 punti ottenuti al termine di una partita combattuta sino all’ultimo secondo da entrambe le compagini.Al 3’ Capitan Amandola stoppa e appoggia palla per Soragni, che la calcia oltre la traversa.Il minuto successivo le giallo/blu rispondono con un’incursione, anche in questa occasione, il pallone vola alto.Cafferata macina senza problemi tutta la fascia e prova ad inquadrare la porta grigia, Marinoni intercetta e allontana la palla, Calcagno aggancia la sfera e ruba il tempo ad Asteggiano, facendo gonfiare la rete al 7’.La velocissima Cafferata percorre la fascia spalla contro spalla con Capra e, arrivata nell’area piccola, si trova a tu per tu con Asteggiano che chiude lo specchio e salva la rete al 19’.Al 20’ Accoliti crossa sul primo palo obbligando Cenname all’intervento.Al 22’ Zella si incarica di calciare una punizione da posizione centrale, la numero 8 dell’Alessandria è chirurgica e trafigge Cenname, portando il risultato sul pareggio.Al 39’ Bianco riesce a farsi largo fra i difensori del Ligorna nell’area piccola e prova a calciare, riuscendo a guadagnare un calcio d’angolo.Al 40’ Zella calcia una punizione, la sfera scorre sul fondo.Le squadre vanno al riposo con il risultato di 1 a 1.Il secondo tempo inizia subito con ritmo sostenuto: al 47  ’ Accoliti apre per Soragni che trova il portiere genovese pronta.Al 51 ’ Soragni da metà campo con un traversone serve Accoliti, Cenname interviene e sventa l’azione.Al 55 ’ Accoliti di testa inquadra la porta vuota per una uscita di Cenname, la sfera è praticamente dentro, ma arriva di gran carriera Zero che spazza lontano.Al 75’ buon possesso palla delle Grigionere e dopo una serie di belle triangolazioni è Barbesino che cerca la conclusione, l’estremo difensore del Ligorna raccoglie.Al 79’ punizione in favore delle padrone di casa: Cafferata prova a distrarre con una finta, Napello tira trovando Asteggiano vigile.Al 81’ Soragni di potenza cerca la porta: Cenname in tuffo non trattiene, l’accorrente Amandola aggancia il rimbalzo, ma il pallone impatta sul corpo del portiere.Al 88’ Marenco, servita da Capitan Amandola, manda la palla oltre la traversa.Al 90’ Battistutta commette fallo su Barbesino in area, il Direttore di gara indica il dischetto ed estrae il cartellino giallo per la genovese.Ormai in pieno recupero, è Zella che si posiziona davanti a Cenname e con freddezza e lucidità segna la sua doppietta che garantisce i 3 punti alle Alessandrine.Per Mister Cantone:“E’ stata una partita combattuta e sofferta per tutta la durata, infatti sono stati 90 minuti intensi. Oggi abbiamo guadagnato una vittoria importante e i 3 punti sono pesanti nell’equilibrio della classifica, ma sono anche particolarmente importanti per galvanizzare il gruppo. Il primo tempo il predominio territoriale è stato a favore delle padroni di casa, però le maggiori occasioni sono state le nostre.”Il DS Violino, non nascondendo la soddisfazione per il risultato conquistato, ammette: “Giochiamo finalmente con maggior convinzione e con la giusta dose di cattiveria agonistica e i risultati arrivano”.

https://www.facebook.com/Acf-Alessandria-1581207395452294/?fref=ts

Federica Ghisolfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *