Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

JUNIORES: TEMPI DURI PER L’EUROPA BEVINGROS

imagesE’ stata particolarmente turbolenta la settimana che ha portato i ragazzi di mister Russo all’appuntamento di campionato contro la Fortitudo. Da una parte le polemiche scatenate dalle incomprensibili decisioni della giustizia sportiva legate alla “corrida” che ha visto protagonisti gli Allievi in quel di Castelnuovo Scrivia e che hanno lasciato un pesante strascico “sanitario” e la chiara sensazione di aver subìto un’ingiustizia, dall’altra la cancellazione della vittoria di Felizzano e il conseguente 3 a 0 a tavolino, dovuto a un assurdo cavillo burocratico. Oggi, però, è stato il campo che è tornato ad assumere voce da protagonista, anche se ci si è potuti rendere conto immediatamente che gli strascichi della settimana “nera” si protrarranno ancora nel tempo.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

La prima conseguenza negativa è l’assenza di Sina, Parraga e Hicham, fermati da assurde e cervellotiche alchimie burocratiche. La seconda è la tensione che si palesa immediatamente sotto forma di errori di misura, timidezza nei contrasti, poco coraggio e ancor meno precisione nelle conclusioni. La terza è data da una conduzione di gara arbitrale a senso unico, con cartellini gialli sventolati a capocchia e interventi fallosi in piena area lasciati correre senza alcuna vergogna. Si sapeva che sarebbe stato così e che forse lo sarà ancora: sarà questo l’ostacolo più difficile che Birbiglia e compagni saranno chiamati a superare. E se poi non riesci a concretizzare una superiorità di gioco indiscussa, sbagliando gol a dozzine…diventa inutile anche prendersela col direttore di gara. Però la rabbia resta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *