Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

La capolista suona la nona, Alessandria sconfitta

nordVince il Cittadella, vince la capolista autrice di un gran primo tempo, autrice di una prestazione degna della capolista che vince la nona gara consecutiva, su nove gare disputate in questo girone di ritorno. Il Cittadella è autrice di una prova maiuscola, la squadra di Venturato ha dimostrato di essere non a caso al vertice del girone A di Lega Po. Alessandria da rivedere nel primo tempo: grande difficoltà da parte degli esterni bassi Celjak e Sabato che spesso vanno in difficoltà sui tagli e sulle ripartenze dei centrocampisti veneti; i primi dieci minuti sono da incubo per i grigi che ci capiscono molto poco al cospetto della freschezza dei veneti.  Anche Mezavilla è stato autore di una prova molto incolore. I cambi effettuati da mister Gregucci non hanno dato i risvolti sperati, ancora una volta sostituito Iocolano, molto fischiata, da parte del pubblico, questa uscita.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Alessandria è, ancora una volta, battuta da una formazione di vertice.Ora restano otto gare al termine del campionato, serve veramente non sbagliare più nulla, il secondo posto è ancora alla portata degli uomini di Gregucci ma serve un’Alessandria vista nel secondo tempo.

Mister Gregucci non può contare su Bocalon, il problema muscolare avuto nella fermato l’attaccante veneto. In  avanti Marras, Fischnaller e Iocolano.

Al 4′ palla persa malamente da Marras, dopo un ottimo recupero, Jallow giunge in area ma conclude addosso a Vannucchi, Al 6′ cross di Branca per Mezavilla ma la difesa ospite si salva. Al 11′ il vantaggio del Cittadella  con Lora abile a inserirsi sul versante destra dell’area di rigore su servizio di Jallow. Grande sofferenza per l’Alessandria che spesso va in difficoltà soprattutto dalla parte di Celjak. Al  22′ punizione di Branca e colpo di testa di Fischnaller, palla fuori. Al 28′ il raddoppio del Cittadella: palla in avanti di Litteri, nel corridoio, per Chiaretti che driblando il portiere ha infilato la palla alle spalle di Vannucchi.  Al 32′ destro di Nicco, dal limite dell’area, palla fuori. Al 43′ destro dal limite dell’area di Iocolano e palla alta di poco.

Al 46′ il sinistro di Benedetti palla parata a terra da Vannucchi. Al 50′ su una respinta della difesa ospite, Marras prova dalla lunga distanza un sinistro ma la palla è fuori di poco. Al 57′ destro di Fischnaller dal limite dell’area respinta di Alfonso in angolo. Al 59′ colpo di testa di Sosa, palla parata a terra da Alfonso.  Al 64′ stoppa la palla in area Bocalon, girata e tiro neutralizzato da Alfonso.  Al 66′ tiro dal limite dell’area di Jallow parata centrale di Vannucchi. Al 71′ gol dell’Alessandria con la punizione di Loviso. All’80 occasione gol per l’Alessandria: Sabato da sinistra serve al centro Marras che conclude ma è provvidenziale il salvataggio con la pancia di Scaglia.

ALESSANDRIA – CITTADELLA 1-2

ALESSANDRIA (4-3-3): Vannucchi, Celjak, Sabato, Mezavilla, Sirri,  Sosa,  Marras, Nicco [59. Loviso], Fischnaller [83. Marconi], Branca, Iocolano [60. Bocalon]. A disp: Nordi, Manfrin, Guerriera, Morero, Terigi,  Vitofrancesco, Cittadino, Boniperti. All: Gregucci Angelo Adamo

CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso, Salvi, Benedetti, Iori, Pascali, Scaglia, Schenetti, Lora [64. Zaccagni], Litteri, Chiaretti [82. Minesso], Jallow [79. Bonazzoli]. A disp: Vaccarecci, Cappelletti,  Nava, Sgrigna, Bizzotto, Coralli. All: Venturato Roberto

Arbitro: Paolini (Ascoli Piceno) [Rossi, Imperiale]

Ammoniti: 30. Marras [A]; 44. Litteri [C]; 49. Benedetti [C]; 55. Sosa [A]; 69. Jallow [C];

Angoli: 9-2 Recuperi: 0 + Spettatori: paganti 3.187 + 1.169 abbonati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *