Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Tris della Feralpi, l’Alessandria non c’è

IMG_7260Troppo brutta per essere vera, questa è stata l’Alessandria che si è vista in campo con la Feralpisalò, anzi non si è vista per larghi tratti della sfida. Gli uomini di Gregucci hanno patito un avversario in palla, con le gambe che giravano meglio, un avversario molto ben messo in campo che ha dimostrato di reggere alla grande il confronto con la capolista del girone A.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Il risultato in sé dice tutto di una sfida che non c’è mai stata, l’Alessandria vista al “Turina” non è sicuramente questa, l’Alessandria può e deve da subito cambiare marcia; due gare contro la Feralpi e due sconfitte con cinque gol subiti, i lombardi portano via sei punti ai grigi e ottengono la loro terza vittoria stagionale in casa. Nelle ultime tre sfide l’Alessandria ha raccolto solamente due punti.

La difesa di Salò è stata incerta e disattenta con errori abbastanza marchiani da parte dei due centrali, Morero e Sosa, ingenuo il capitano nell’azione che ha portato il rigore di Bracaletti, il centrocampo soffre, mentre l’attacco è il toto rimandato con Fischnaller non in condizioni ottimali, Bocalon senza palloni giocabili è inesistente, Marras corre per quattro, ma sembra predicare nel deserto. Sicuramente i carichi della pausa natalizia sono stati sostanziosi con le gambe di molti che appaiono appesantite.

Ora si archivia il Campionato e si torna in campo tra settantadue ore per la gara dei quarti di finale a La Spezia contro la squadra di Di Carlo, gara unica con la possibilità, per chi uscirà vincitore, della passerella in semifinale con il Milan. Tra poche ore di nuovo in campo, con una parte del “Picco” che si colorerà di grigio, con la voglia e il desiderio di scrivere un’altra bella pagina di storia.

FERALPISALO’-ALESSANDRIA 3-0 ( 16. Maracchi; 24.Bracaletti, rig.; 49. Settembrini)

FERALPISALO’: Caglioni, Tantardini, Allievi, Settembrini, Leonarduzzi, Ranellucci, Fabris, Maracchi [85. Bertolucci], Guerra [75.Greco], Bracaletti [87. Cesaretti], Tortori. A disp: Bavena, Pizza M., Codromaz, Garufi, Ragnoli, Pinardi. All: Diana Aimo Stefano

ALESSANDRIA: Vannucchi, Vitofrancesco [75. Boniperti], Morero, Sosa, Sabato, Nicco, Mezavilla [46. Celjak], Branca, Bocalon, Marras, Fischnaller [46. Marconi] A disp: Nordi, Picone, Sirri, Sperotto, Terigi, Cittadino, Loviso. All: Gregucci Angelo Adamo

ARBITRO: Prontera (Bologna) [Grossi, Argentieri]

Feralpisalò in classica tenuta a righe verticali blu e verdi, pantaloncini e calzettoni bianchi. Alessandria in completa tenuta rossa.

Al 6’ cross dalla destra di Marras, di sinistro, Bocalon, in area di rigore sbaglia il controllo. Al 16’ il vantaggio della Feralpisalò con Maracchi, abile a sfruttare un cross dalla sinistra di Fabris. Al 24’calcio di rigore per la Feralpisalò, Morero nel tentativo di toccare il pallone ha atterrato Bracaletti: dal dischetto, lo stesso giocatore, insacca, nonostante il tocco con la mano di Vannucchi: con questi due subiti sono otto i gol presi dall’Alessandria lontano dal Moccagatta. Al 33’ sinistro in diagonale di Branca, servito involontariamente da una deviazione ospite, palla fuori. Al 38’ Guerra scatta sul filo del fuorigioco, giunge davanti a Vannucchi che non si lascia ipnotizzare salvando, due volte, la sua porta.

Al 49’ terza rete della Feralpisalò: gran destro da fuori area di Settembrini con la palla che si infila sotto l’incrocio dei pali, alla destra di Vannucchi. Al 52’ Ranellucci, su calcio d’angolo di Bracaletti, si trova all’interno dell’area piccola e conclude alto. Al 54’ colpo di testa di Marconi su cross di Celjak, palla sulla traversa. Al 57’ occasione gol per la feralpi: Maracchi, approfittando di uno svarione della retroguardia avversaria, centra rasoterra in mezzo ma Sosa riesce, in scivolata, a salvare la porta. Al 65’ punizione di Bracaletti, palla a lato di poco. All’81 tiro, in diagonale di Bracaletti, palla a lato di poco.

Ammoniti: 17. Ranellucci [F]; 35. Morero [A]; 61. Sosa [A]

Angoli: 2-1   Recuperi: 0 + 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *