Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

L’autunno che verrà

manfrediQuello che ci aspetta è un autunno che, almeno dal punto di vista musicale, promette moltissimo, sia dal punto di vista delle uscite discografiche che dei concerti. Partiamo dall’Italia: è uscito in questi giorni il nuovo disco di Max Manfredi (che Fabrizio De André ebbe a definire come ‘il più bravo’ tra i nuovi cantautori), intitolato Dremong e composto da tredici pezzi ed un’intro del tutto inediti. Alcuni brani sono stati scritti molti anni fa e vengono presentati, volutamente, nella loro veste originale che suona, gioco forza, datata , o meglio vintage. Come sempre Manfredi spazia da melodie balcanica al rebetiko, arrivando persino a sconfinare nel prog. Chissà che sorprese ci riserverà quando, a fine novembre, verrà a suonare in città.
In uscita anche Il padrone della festa lavoro che il trio Niccolò Fabi-Daniele Silvestri-Max Gazzè, presenterà dal vivo prima in tutta Europa e, a fine novembre, in Italia: sarà un’ottima occasione per riascoltare anche alcuni successi di tre artisti che rappresentano al meglio scuola cantautorale romana. Il 28 ottobre invece esce Stavolta come mi ammazzerai?, terzo disco di Edda, e che promette un ritorno alle proprie radici rock (quelle dei tempi dei Disco Tribale, per intenderci), e che lo stesso sembrava avere definitivamente abbandonato per dedicarsi a sonorità più sperimentali ed ostiche.
Sempre per la serie ‘non si esce vivi dagli anni 90’, in questi giorni è in arrivo nei negozi anche Pansonica, ep contente sette brani (dei quali sei inediti e la versione da studio, mai incisa prima, della storica ‘Donna L’) con cui i Marlene Kuntz celebrano i loro 25 anni di attività e i vent’anni dall’uscita del primo disco Catartica. Il tour nei club che ne seguirà non potrà essere trascurato. I Marlene Kuntz sono sempre stati associati agli ormai (purtroppo) disciolti Sonic Youth, pionieri del noise made in USA. Dalle loro ceneri è però sorta la Thurston Moore Band (composta oltre che dal frontman Moore e dal batterista Steve Shelley, da James Sedwards e Deb Googe dei My Bloody Valentine) il cui primo lavoro, The Best Day, verrà rilasciato a metà settembre dalla torica Matador Records: a inizio novembre saranno a Milano. Dal capoluogo meneghino passerà, in ottobre, anche Lee Ranaldo (altro componente dei Sonic Youth), in una insolita veste, quella del cantautore acustico, per presentare i pezzi dei suoi due album solisti e, dice, alcuni bravi nuovi che inciderà in futuro. Per finire, un annuncio appena giuntomi: i New Order stanno lavorando ad un nuovo album: non ci sono ancora dettagli, ma la sola notizia è di quelle che scaldano i cuori e fanno compagnia nelle grigie giornate autunnali.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *