Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

I Tori finalmente a casa

IMG_8146Sono trascorsi più di 4 anni dall’ultimo match ufficiale di campionato dei Cissaca Bulls tra le mura amiche, ma il quindicennale del Team mandrogno (nato nel maggio 2001) andava degnamente festeggiato insieme ai sostenitori di sempre. Quale migliore occasione della nona tappa dello Special Basket 2016 che domenica scorsa al PalaCima ha visto i Tori impegnati con altre 5 formazioni provenienti da Lombardia, Liguria ed Emilia Romagna. Una lunga giornata di sport e solidarietà iniziata alle 9.30 con l’incontro di unificato tra Bulls e Vivere Sport. Nonostante l’orario mattutino Stasio e compagni partono con il giusto atteggiamento e il primo quarto si chiude con un significativo +10. La rotazione del roster però fa segnare un passaggio a vuoto e i torinesi si rifanno sotto: all’intervallo lungo solo un possesso divide le due formazioni. Dalla classica zona 2-3 i cissachini passano ad una uomo aggressiva che sembra dare buoni frutti. Il canestro di Tessino dalla distanza taglia in due il match che si conclude senza eccessivi patemi con un rassicurante +7.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

A seguire un incontro di basket tradizionale contro la più classica delle bestie nere: quel Boiardo Scandiano battuto in passato in una sola occasione. Gli emiliani lamentano l’assenza dell’ala Scardovelli, compagno di nazionale di Fishta ai Mondiali di Los Angeles, ma schierano la guardia tiratrice Antoniani che chiuderà il match con 13 punti a referto e il 75% dall’arco dei 6,75. la partita si deciderà nel colorato: il pivot Bragato (18 punti per lui) sfrutta i suoi movimenti in post basso per tracciare un solco importante tra le due compagini che iniziano l’ultima frazione di gioco con 12 punti di differenza arrotondati a +14 alla sirena. Seconda vittoria di giornata e attesa per il match clou del pomeriggio contro la Pol. Spezzina, già incontrata e sconfitta per un solo punto a marzo nella tappa di Pino Torinese. Consci della forza degli avversari i Tori partono forte e l’ottimo contropiede di Fishta, ben servito dai partner Canuti e Ugaglia, fa segnare un parziale di 8 a 2. La stanchezza comincia a farsi sentire nel terzo quarto che si chiude con una bomba da 3 di Corsetti che riporta Spezia a -1. Non bastano i  tempi regolamentari a far pendere l’ago della bilancia verso l’una o l’altra squadra. I troppi errori a cronometro fermo dei Tori (solo 2 su 7 ai liberi) hanno come naturale conseguenza un over-time nel quale gli alfieri alessandrini non riescono a trovare il bandolo della matassa. Quattro punti di scarto alla sirena e prima sconfitta stagionale che non pregiudica la corsa all’oro nell’unificato ancora raggiungibile con una vittoria nelle finali di La Spezia del prossimo 29 maggio. Da menzionare anche le ottime prestazioni di Caruso, Salice, Scioscio, Pravatà e Kondi. Il successo della manifestazione è da condividere con il Comune di Alessandria, che ha concesso il patrocinio, e con gli amici di sempre dell’Aias di Alessandria e dell’USAcli provinciale.

Prossimo appuntamento domenica 1 maggio a Reggio Emilia per la decima tappa dello Special Basket.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *