Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Padroni del nostro destino!

Non è facile, ma cerchiamo di fare qualche valutazione a mente fredda.
In ogni caso, comunque vada a finire, questa è stata una fantastica rimonta che credo abbia pochi eguali: grazie a tutti per queste emozioni che, purtroppo, non abbiamo potuto e non possiamo vivere sul campo.
In questo momento la classifica dice: Como 66, Alessandria 65, Pro Vercelli 61.
La Pro deve recuperare, però, la partita contro il Lecco (rinviata al 21.04).
Potenzialmente potrebbe essere a – 1: devono giocare a Pontedera, poi questo recupero, poi ancora il Piacenza in casa, per chiudere con la trasferta di Carrara. Un cammino non certo irresistibile.
Molto più difficile il percorso del Como, che mi sembra decisamente cotto e che deve andare a Livorno, per poi ospitare i grigi e chiudere a Novara.
Ipotizzando che la Pro Vercelli possa vincerle tutte, diventa ancora più importante e decisiva la trasferta di Como perché in caso di pareggio subiremmo la beffa alla penultima di campionato.
Dico queste che, riconosco, sono ovvietà, un po’ per scaramanzia, un po’ per invitare tutti alla calma: non abbiamo ancora vinto niente.
Il nostro destino è nelle nostre mani, dobbiamo fare 9 punti in 3 gare e così si chiude la storia.
Crederci sempre (ma a – 14, sinceramente, avevo perso la speranza), illudersi mai.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Massimo Taggiasco

 

Nella foto: un tipico tifoso sardo