Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Al Moccagatta l’Alessandria umilia la Lucchese

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Non c’è partita contro la Lucchese. Al Moccagatta, infatti, i Grigi dominano per tutti i 90 minuti terminando la partita con un sonoro 5-2 dove gli unici due goal degli ospiti sono avvenuti su rigori. La Pro Vercelli, però, esce sconfitta dalla trasferta di Livorno e, di conseguenza, i Grigi salgono al secondo posto in classifica a 3 punti dal Como capolista.

Parte subito bene l’Alessandria che già al primo minuto ha l’occasione per sbloccare la gara. Arrighini, infatti, serve Mustacchio che, da distanza ravvicinata, allarga troppo. Al 7’ Pisseri atterra in area Nannelli. L’arbitro concede il rigore. Petrovic calcia e Pisseri respinge ma Petrovic ribatte in rete. L’Alessandria reagisce subito. Al 14’ Bruccini lancia Arrighini che salta Biggeri e riporta in parità il risultato. I Grigi non si accontentano. Al 23’ Benassi ferma con le brutte maniere Mustacchio e l’arbitro lo sanziona con un cartellino giallo. È Bruccini a battere il calcio di punizione. Il tiro è molto ben angolato e porta in vantaggio i padroni di casa. Passano 4 minuti di assoluto dominio grigio. Al 28’ Bruccini serve Eusepi che passa la palla ad Arrighini. L’attaccante entra in area e segna la terza rete grigia. L’Alessandria insiste ancora. Al 33’ Parodi, servito da Eusepi, cala il poker. Al 36’ giallo per Marcheggiani per un fallo su Parodi.

Al rientro in campo Mustacchio serve Eusepi che, solo davanti al portiere, manda la palla leggermente a lato. Al 50’ Parodi atterra Adamoli in area. Dal dischetto calcia Marcheggiani. Pisseri ci arriva ma la palla finisce, comunque, in rete. Subito dopo Mustacchio tenta di segnare con una splendida rovesciata. Al 55’ ci prova Parodi ma la palla finisce sopra la traversa. E il quinto goal dei Grigi arriva al 58’ con Prestia servito da Mustacchio. Al 71’ Eusepi, servito da Di Quinzio, sbaglia tutto mandando la palla di nuovo leggermente a lato. All’82’ Rubin batte un corner. Intervengono di testa Gazzi e poi Stanco ma gli avversari parano. 

Il tabellino di Alessandria-Lucchese

Alessandria (3-4-3): Pisseri; Prestia, Di Gennaro, Macchioni; Parodi (dal 76’ Stanco), Casarini (dal 59’ Gazzi), Bruccini, Celia (dal 65’ Rubin); Mustacchio (dal 59’ Corazza), Eusepi, Arrighini (dal 65’ Di Quinzio). A disposizione: Crisanto, Chiarello, Cosenza, Gazzi, Corazza, Crosta, Mora, Giorno, Bellodi. Allenatore: Moreno Longo.

Lucchese (3-4-1-2): Biggeri; Panariello, Benassi, Dumancic; Pellegrini, Sbrissa, Meucci (dal 46’ Lionetti), Lo Curto (dal 25’ Adamoli e dal 59’ Maestrelli); Panati (dall’81’ Dalla Bernardina); Nannelli, Petrovic (dal 25’ Marcheggiani). A disposizione: Pozzer, Cellamare, Solcia, Forciniti,  De Vito, Durante, Galardi. Allenatore: Giovanni Lopez.

Marcatori: Petrovic (L), Arrighini 2 (A), Bruccini (A), Parodi (A), Marcheggiani (L), Prestia (A)

Ammoniti: Pisseri (A), Benassi (L), Marcheggiani (L)