Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Alessandria Calcio, l’ennesimo 0-0. Con Longo una media da retrocessione

L’Alessandria Calcio di Mister Moreno Longo continua ad avere una media punti da retrocessione diretta. Nelle ultime quattro partite giocate, infatti, ha portato a casa solamente 3 punti per la classifica. Numeri impietosi che non lasciano dubbi: occorre cambiare qualcosa. Sicuramente nei giocatori perché oggi, a Pontedera, è stata una partita all’insegna della noia e dell’involuzione. Il match, infatti, è terminato a reti inviolate.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Tutti si aspettavano il passaggio alla difesa a 4 ma per Mister Moreno Longo il 4-4-2 rimane un modulo inesistente, nonostante le assenze. L’Alessandria parte subito bene ma nel primo tempo non ha mai avuto l’occasione per il goal. Anzi, è il Pontedera ad andare vicino al vantaggio grazie all’errore di Sini che concede la palla a Magrassi. I Grigi, però, hanno un grande portiere perché Pisseri, anche questa volta, è attento e non concede il vantaggio ai padroni di casa.

Il secondo tempo è sonnecchioso come la prima parte del match fino alla fine quando i Grigi protestano per un rigore non dato (anche se le immagini dimostrano che l’arbitro aveva ragione) per un presunto fallo di mano seguito dalla traversa di Caponi all’88’.

Allora la domanda è solo una: che senso ha continuare a giocare con il 3-5-2 se non ci sono i giocatori adatti? Mistero.

Il tabellino di Pontedera-Alessandria

Pontedera (3-5-2): Sarri; Benassai, Piana, Risaliti; Perretta, Barba (dall’88’ Stanzani), Caponi, Catanese, Milani; Magrassi (dal 90′ Bardini), Benedetti (dal 73′ Semprini). A disposizione: Angeletti, Regoli, Pretato,  Vaccaro, Di Furia, Rovai, Tersigni, Nero,  Matteucci. Allenatore: Ivan Maraia.

Alessandria (3-5-2): Pisseri; Prestia, Di Gennaro, Sini; Chiarello, Casarini, Giorno (dal 69′ Gazzi), Di Quinzio, Celia (dal 69′ Frediani); Corazza (dal 66′ Stanco), Arrighini. A disposizione: Crisanto, Cosenza, Podda, Crosta, Poppa, Bellodi, Rubin. Allenatore: Moreno Longo.

Ammoniti: Chiarello (A), Giorno (A), Gazzi (A).