Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

In inferiorità numerica i Grigi pareggiano contro il Grosseto

grigi logo stemmaNonostante l’inferiorità numerica i Grigi tornano da Grosseto con un punto in più in classifica. Termina, infatti, 1-1 il primo match della settimana in Toscana.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Dopo mezz’ora dominata dai Grigi che hanno impegnato Barosi con il colpo di testa di Prestia, che ha costretto il portiere dei maremmani agli straordinari, il Grosseto si è portato in vantaggio al 24’ con Sicurella che ha approfittato della palla persa da Di Quinzio. I Grigi, però, non si arrendono e vanno vicini al goal del pareggio per ben due volte prima dell’intervallo, prima con Giorno e poi con Corazza.

Al 51’ Corazza devia in rete sfuggendo dalle marcature toscane. Al 67’ Parodi riceve il secondo giallo e viene espulso per un fallo involontario su Vrdoljak. Al 70’ Pisseri risponde “presente” al tiro di Kalaj. All’89’ la difesa dei maremmani si salva sul tiro di Frediani. L’Alessandria, però, non si arrende e ci prova ancora con Di Quinzio ma la palla si spegne sul fondo.

Il tabellino di Grosseto-Alessandria

Grosseto (4-3-1-2): Barosi; Polidori (dal 66’ Campeol), Ciolli, Gorelli, Raimo; Sicurella, Vrdoljak, Kraja  (dal 52’ Kalaj); Sersanti (dal 77’ Simeoni); Boccardi (dal 66’ Moscati), Galligani (dal 52’ Stijepovic). A disposizione: Chiorra, Giannò, Gafà, Russo, Consonni, Sicurella, Scaffidi. Allenatore: Lamberto Magrigni.

Alessandria (3-5-2): Pisseri; Prestia, Di Gennaro, Sini; Parodi, Casarini (dal 67’ Chiarello), Giorno, Di Quinzio, Celia (dal 46’ Frediani); Stanco (dal 72’ Bellodi), Corazza (dal 78’ Eusepi). A disposizione: Crisanto, Cosenza, Gazzi, Crosta, Macchioni, Rubin. Allenatore: Moreno Longo.

Marcatori: Sicurella (G), Corazza (A).

Ammoniti: Gorelli (G), Ciolli (G), Chiarello (A).

Espulsi: Parodi (A).