Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Mazza: “Penso che i Grigi siano destinati a un campionato di alta classifica invece il Piacenza deve puntare alla salvezza”

Riccardo MazzaDopo una stagione in cui il Piacenza era nel Girone B, torna il match contro l’Alessandria Calcio. Domenica, infatti, le due squadre scenderanno in campo allo stadio “Giuseppe Moccagatta” di Alessandria per l’11ª giornata del campionato di Serie C Girone A. Ne abbiamo parlato con il collega Riccardo Mazza, ex membro dell’ufficio stampa del Piacenza e, per motivi famigliari, molto legato alla città di Alessandria.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

È vero – racconta Mazza -: mio nonno, milanista e riveriano, ha vissuto per diversi anni ad Alessandria e, come amava raccontarmi, ogni domenica andava al Moccagatta per vedere i Grigi e quel ragazzino esile col “10” sulla schiena. Il Piacenza, al contrario, è la squadra della mia città e per la quale tifo, oltre al fatto che, come avete detto, fino al luglio 2019 ho fatto parte dell’ufficio stampa dei biancorossi. Quelle in biancorosso sono state due stagioni intense ed emozionanti. Non smetterò mai di ringraziare Marco e Stefano Gatti, allora presidenti, per avermi permesso di fare parte del Piacenza Calcio. Inoltre, non posso non menzionare l’ex responsabile dell’ufficio stampa Roberto Gregori, dal quale ho appreso molto. Purtroppo domenica difficilmente riuscirò a guardare la partita”.

Cosa attendersi, quindi, dalla partita di domenica?

Il Piacenza – prosegue -, a seguito della rivoluzione societaria avvenuta la scorsa estate, è ripartito con un progetto basato sulla valorizzazione dei giovani e sul contenimento dei costi. L’Alessandria, al contrario, è una squadra costruita per occupare le primissime posizioni del girone. Non posso pronosticare un risultato, ma posso, però, dire che sarà una partita molto combattuta: l’Alessandria proverà sicuramente a fare la partita, ma il Piacenza negli spazi sa essere letale come dimostrato a Lecco a fine ottobre. Inoltre, entrambe le squadre vorranno riscattare le brutte sconfitte rimediate mercoledì”.

Per Mazza le due squadre concluderanno il campionato in modi totalmente diversi.

Il Piacenza – conclude Riccardo Mazza – deve puntare a una salvezza che sia la più tranquilla possibile. Nutro grande fiducia nel lavoro del nuovo allenatore Vincenzo Manzo. Personalmente ritengo che, invece, l’Alessandria sia una delle squadre più forti del girone, se non addirittura la più forte. Penso che i Grigi siano destinati a un campionato di alta classifica”.