Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Contro la Pianese la prima di Gregucci

Siamo all’anno zero”. Mister Gregucci ha le idee chiare: da domani iniziare a costruire qualcosa su cui poter lavorare la prossima stagione. E proprio la partita contro la Pianese dovrà essere il trampolino di lancio per la sua seconda avventura da allenatore dei Grigi perché tra squalifiche ed infortuni la Pianese è decimata.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

È stata una settimana di lavoro, di conoscenze e di pianificazione – ha detto Mister Gregucci nella conferenza pre partita –. Dobbiamo intraprendere un percorso ambizioso che faccia entusiasmare i nostri tifosi. I ragazzi devono avere moralità. Cosa intendo? Essere attaccati ai colori sociali. In questa categoria il calciatore non fa la differenza. Lo fa la squadra se ha questa moralità. Purtroppo questa era l’ultima settimana di mercato e gli allenatori non vedono l’ora che finisca. Il mio giudizio? Aspettiamo e vediamo. È finito ieri sera alle otto. Cambio qualcosa a livello tattico? Io non sono per il modulo, mi conoscete. Io voglio una squadra aggressiva, veloce e che attacchi avanti. Non voglio subire goal perché andiamo indietro. Mi sembra che abbia un gruppo di buoni lavoratori”.

Non possiamo sapere se i giocatori sono tutti a disposizione perché Mister Gregucci è stato categorico: “chiedete al medico. Abbiamo preso forse qualche piccolo acciacco. Meglio chiedere al medico”. Di conseguenza possiamo ipotizzare che i Grigi scendano in campo con il 3-5-2 con Valentini tra i pali, Dossena, Cosenza e Sciacca in difesa, Eleuteri, Casarini, Gazzi, Chiarello e Celia a centrocampo e la coppia Eusepi-Arrighini in attacco.