Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Di Quinzio e Di Gennaro regalano i 3 punti contro l’Albinoleffe

L’Alessandria Calcio torna a vincere con una grande prestazione convincente e, soprattutto, con un bel gioco. Capitola, infatti, l’Albinoleffe al Moccagatta. I Grigi vincono per 2-1.
Ha bisogno solo 9 minuti e mezzo Di Quinzio per sbloccare la gara con una splendida rete dalla distanza, frutto della sua tecnica perfetta. I Grigi dominano fino al 76’ quando Giorgione pareggia approfittando di una dormita colossale della difesa grigia. Al 92’, però, Di Gennaro riporta i Grigi in vantaggio.
L’Alessandria sale, così, a quota 50 punti in classifica attaccando il Lecco.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

La partita

L’Alessandria attacca subito mettendo in difficoltà l’Albinoleffe già nei primi minuti. Al 10’ Di Gennaro serve Di Quinzio che controlla col petto e, con un gran capolavoro dalla distanza e perfettamente angolato, sblocca la gara. L’Albinoleffe accenna una reazione senza mai impensierire i Grigi. Al 16’ Celia serve Arrighini che, in area, controlla ma non riesce a tirare. Al 19’ giallo per Borghini per aver atterrato Di Quinzio. Al 29’ Borghini, in area, simula un fallo. L’arbitro era vicinissimo e ha estratto il secondo giallo ed il conseguente rosso. L’Albinoleffe è costretta a giocare per un’ora in 10. L’Alessandria diventa più aggressiva ma all’intervallo il risultato è, ancora, 1-0.

Al 52’ Eusepi serve Arrighini che, solo davanti a Savini, ha l’occasione di raddoppiare ma sbaglia angolazione. Al 60’ Di Gennaro gira la palla in porta ma Savini riesce a salvarsi. Al 70’ giallo per Giorgione per un fallo su Celia. Al 76’, però, Giorgiorne riapre la partita pareggiando il risultato grazie ad una distrazione clamorosa della difesa grigia. Risponde subito Corazza che centra l’incrocio dei pali. L’Alessandria attacca ancora e al 90’ Parodi, di testa, manda la palla leggermente a lato. Al 92’ Eusepi calcia a botta sicura ma Savini si rifugia in corner. La palla torna in area e Di Gennaro, di testa, segna la rete della vittoria.

Il tabellino di Alessandria-Albinoleffe

Alessandria (3-5-2): Pisseri; Prestia, Di Gennaro, Sini; Parodi, Chiarello (dal 77’ Casarini), Gazzi (dal 77’ Bruccini), Di Quinzio, Celia (dall’87’ Stanco); Eusepi, Arrighini (dal 77’ Corazza). A disposizione: Crisanto, Cosenza, Crosta, Macchioni, Giorno, Poppa, Bellodi, Rubin. Allenatore: Moreno Longo.

Albinoleffe (3-5-2): Savini; Borghini, Canestrelli, Riva; Tomaselli (dal 41’ Cerini), Nichetti, Genevier (dal 75’ Petrungaro), Piccoli, Gelli; Giorgione, Cori (dal 75’ Ravasio). A disposizione: Paganessi, Caruso, Berbenni, Trovato, Gabbianelli, Mondonico, Ghezzi, Maritato. Allenatore: Marco Zaffaroni.

Marcatori: Di Quinzio (Ale), Giorgione (Alb), Di Gennaro (Ale).

Ammoniti: Giorgione (Alb).

Espulsi: Borghini (Alb).