Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

I Grigi salgono a -1 dal Como. Battuta la Pro Sesto

grigi logo stemmaDue rigori negati, due goal annullati ma uno decisivo. L’Alessandria Calcio batte la Pro Sesto in trasferta per 0-1 e continua a rosicchiare punti al Como che oggi, contro il Grosseto, non è andato oltre al pareggio. I Grigi, così, salgono a 65 punti in classifica a -1 dal Como che, però, deve recuperare la partita contro l’Olbia.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Il match inizia subito a ritmi molto alti con entrambe le squadre in forte pressing. Al 16’ Macchioni commette fallo su Bocic e l’arbitro lo sanziona con un cartellino giallo. Al 24’ Parodi viene atterrato in area ma l’arbitro non vede (o meglio, vede solo Parodi atterrato) e, quindi, non concede il rigore. Pochi secondi dopo Mustacchio tira e Ntube in area interviene col braccio deviando la sfera. L’arbitro fa segno che il terzino sinistro della Pro Sesto aveva il braccio attaccato al corpo ma le immagini dicono esattamente il contrario. Anche questa volta non viene concesso un rigore solare. Due in due minuti, decisamente troppo. Nel recupero del primo tempo la vera prima occasione per i padroni di casa. Bocic prova a segnare ma la sfera sfila alla destra di Pisseri.

L’Alessandria torna in campo più agguerrita. Al 49’ Casarini segna una rete ma il gioco era fermo a causa di un fallo in attacco di Bruccini su Gattoni. Al 54’ Arrighini segna su assist di Mustacchio ma il guardialinee segnala un fuorigioco decisamente dubbio (e che anche le immagini su internet non riescono a ben definire). Al 60’, però, Casarini spara il pallone nuovamente in rete e questa volta l’arbitro non annulla il goal perché è regolarissimo. I Grigi aumentano l’intensità. Al 79’ giallo per Gualdi. All’84’ Chiarello trattiene D’Amico e, giustamente, viene ammonito. Tre minuti dopo giallo per Pisseri per aver ritardato la ripresa del gioco. Poi è solo gestione fino al 92’ quando Mutton viene espulso per una scivolata in ritardo su Bruccini.

Il tabellino di Pro Sesto-Alessandria

Pro Sesto (4-2-3-1): Livieri; Maldini, Caverzasi, Bosco, Ntube (dal 79’ Franco); Gattoni, Gualdi (dal 79’ Di Munno); Palesi (dal 68’ Mutton), Bocic (dal 51’ Maffei), Scapuzzi (dal 79’ Ruggiero); D’Amico. A disposizione: Del Frate, Cominetti, Bertoli, Giubilato, Marchesi, Magonara. Allenatore: Antonio Filippini.

Alessandria (3-4-3): Pisseri; Prestia, Di Gennaro, Macchioni (dal 46’ Bellodi); Parodi, Casarini, Bruccini, Celia; Mustacchio (dal 77’ Chiarello), Corazza (dal 77’ Eusepi), Arrighini (dal 90’ Rubin). A disposizione: Crisanto, Cosenza, Di Quinzio, Gazzi, Crosta, Mora, Giorno, Stanco. Allenatore: Moreno Longo.

Marcatori: Casarini (A).

Ammoniti: Macchioni (A), Gualdi (P), Chiarello (A), Pisseri (A).

Espulsi: Mutton (P).