Maurizio Sarri, da allenatore dell’Alessandria alla Juventus

maurizio sarriOra è ufficiale. Dalle 15 di oggi Maurizio Sarri è il nuovo allenatore della Juventus. La notizia è stata data con una nota ufficiale dal club bianconero. Ex dipendente della Banca Toscana, nel 1999 lascia il suo posto in banca per dedicarsi solo al calcio. Nel 2005 diventa l’allenatore del Pescara in Serie B. Nel 2006 subentra ad Antonio Conte come guida dell’Arezzo.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Nel 2010 Sarri arriva in Alessandria quando Giorgio Veltroni era Presidente del club di Via Bellini. In Alessandria Sarri ha giocato con il 4-2-3-1 risultando primo in classifica già dopo pochissime giornate. Sarri, però, in Alessandria ebbe il grande merito di tenere unita la squadra quando insorsero i problemi societari della gestione Veltroni (risolti finalmente a febbraio di quest’anno). “Sappiamo tutti bene come siamo partiti, in otto e un paio di “Berretti” il 20 luglio, e soprattutto quello che abbiamo vissuto e continuiamo a vivere, senza una società alle spalle, perché sono tre mesi che il presidente non si fa vedere e sono quattro mesi abbondanti, da dicembre, che non vediamo gli stipendi – aveva detto il tecnico grigio al popolo della Nord dopo una partita di maggio contro la SPAL –. E sono 40 giorni che viviamo in questo vortice di notizie societarie (era scoppiato il caso “scommessopoli” n.d.r.) con la testa che, inevitabilmente, va anche a quello che succede, o non succede, fuori dal campo, ma anche con l’obbligo di ritagliarci, comunque, qualche ora, quotidianamente, per lavorare, per allenarci, per preparare la partita. In mezzo alle difficoltà, ma con questi ragazzi straordinari che si sono meritati questo traguardo”. I Grigi conclusero il campionato al terzo posto ma vennero retrocessi a tavolino per lo scandalo del calcioscommesse.

Dopo una breve esperienza al Sorrento, Sarri ottenne la guida del Napoli in Serie A per poi passare nel 2018 alla guida del Chelsea. Da oggi è il nuovo allenatore della Juventus, con cui ha firmato un contratto triennale.