Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Di Masi: “Sarà un’emozione forte riavere i tifosi allo stadio”

“Un’emozione forte poter far rientrare 850 persone allo stadio”. Cosi ha esordito il Presidente dell’Alessandria Calcio Luca Di Masi che è intervenuto in video conferenza con il responsabile dell’Area Commerciale Luca Borio, per spiegare le modalità di acquisizione dei biglietti per i tifosi grigi che potranno rientrare allo stadio dalla gara contro il Grosseto in programma mercoledi 21 ottobre alle ore 18.30.
Il Presidente ha inoltre aggiunto: “Si è sentita la mancanza delle persone che spingevano per poter vedere i grigi dal vivo. Avere vicino i tifosi è un’altra cosa. La vicinanza di loro con la squadra è un’emozione diversa. Stiamo vivendo tutti un momento difficile e siamo contenti e felici di poter riabbracciare i tifosi nella massima sicurezza possibile”.
Luca Borio ha dichiarato: “Gli abbonati, della stagione 2019/2020 avranno il diritto di prelazione sull’acquisto del biglietto che potranno comperare nell’asso di tempo tra le 24 e le 48 ore. Con il Grosseto, avversario mercoledi, il tempo di prelazione sarà 24 ore. Per gli abbonati il prezzo sarà lo stesso della stagioen precedente mentre, per coloro che non avevano l’abbonamento, ci sarà un piccolo incremento: 2 euro in curva e rettilineo mentre nella tribuna l’aumento sarà di 5 euro. I botteghini alla domencica rimarranno chiusi. I biglietti saranno acquistabili online tramite prevendita con la fidelity card, con la supporter card o la tessera home: vi è presente un numero dove verrà rionosciuto l’abbonato che avrà la prelazione. Sarà vendibile un posto ogni tre disponibile. I biglietti, per la gara contro il Grosseto, saranno vendibili dalle 14 di oggi e fino alle 14 di domani. L’ingresso allo stadio sarà possibile solo con la mascherina. Il settore ospiti rimarrà sempre chiuso cosi come le poltroncine a bordo campo che saranno utilizzate dalle due squadre”. “in questa stagione non ci sarà la campagna abbonamenti ma si prenderà il biglietto ogni singola gara”.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner