Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

La Capotondi sa qualcosa di calcio?

Ho appena letto le dichiarazioni che Cristiana Capotondi, vice presidente di Lega Pro, ha rilasciato alla trasmissione Rai Csiamo, così come riportate dal sito Tuttoreggina e da Tuttoc.com e sono trasalito.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Eccole testualmente:

“Abbiamo raccolto l’intenzione di non tornare in campo soprattutto nei gironi A e B, colpiti pesantemente dalla tragedia. La prospettiva di dover sottostare a dei protocolli medici molto rigidi, sia per gli allenamenti che per le altre attività, fa certamente riflettere. Il nostro augurio è quello di tornare a giocare, ma c’è da attendere le decisioni del Consiglio Federale. La Lega serie A deve fare i conti con i diritti televisivi, che di fatto aiutano anche le altre leghe. Si cercherà di portare a termine il campionato di serie A. Il problema è anche l’accavallamento degli eventi del calendario calcistico, ci sono le Coppe, gli Europei e tante altre manifestazioni. La Lega belga ha optato per la conclusione del campionato, ma questo significa lanciare un messaggio preoccupante in merito al contagio. I dati oggi ci dicono che la diffusione è in calo, certamente dobbiamo capire sino a quando temporeggiare: probabilmente sino ai primi di maggio”.

Forse nessuno l’ha informata che l’europeo di calcio è stato rinviato al 2021. Competenza calcistica assoluta.

Per il resto solo aria fritta: tutto ed il contrario di tutto per mascherare una completa carenza di conoscenza del problema.

Se il futuro della serie C è in queste mani, sarà veramente dura ripartire!