Sfatata la maledizione. I Grigi battono il Lecco

L’Alessandria torna alla vittoria in casa. E lo fa vincendo per 2-1 contro il Lecco dell’ex D’Agostino. Due a zero alla fine del primo tempo. I goal di Cosenza e Celia però potevano non essere i soli perché i Grigi (che lottano e senza camminatori in campo) sfiorano il goal in almeno 4 occasioni. I Grigi iniziano il secondo tempo bene ma il Lecco al 57’ riapre la partita con Bobb. L’Alessandria potrebbe ancora segnare ma il triplice fischio sancisce la fine. I Grigi salgono, così, al settimo posto in classifica a -6 dal secondo.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

La partita

Le squadre si studiano nei primi minuti. Al 4’ Chiarello, servito da Celia, ha la prima occasione. Livieri, però, si supera e mette in corner. Al 9’, però, Ciccio Cosenza sblocca il risultato beffando il Lecco. Il motivo? Suljic batte il corner, Cosenza interviene di testa girando in rete. Il difensore alessandrino, però, si trovava con i piedi dentro la porta e quindi, anche se Livieri para, l’arbitro convalida il goal. Subito dopo ammonito Carissoni per proteste. Il giocatore del Lecco, però, ha poco da lamentarsi perché il regolamento parla chiaro e quello era un goal regolarissimo. Al 30’ giallo per Dossena per un fallo tattico. Passano tre minuti e Celia con un bellissimo contropiede calcia male e sbaglia di pochissimo. Alessandria vicina al doppio vantaggio anche al 35’ con Eusepi che calcia centrale. Livieri, però, para. Al 39’ giallo prima per D’Anna e poi per Martignago. Siamo al 43’. Chiarello viene murato per due volte nel giro di pochi secondi. Un minuto più tardi, però, il Lecco non riesce più a salvarsi e Celia, servito da Suljic, infligge il 2-0 con uno splendido tiro in diagonale.

Il secondo tempo inizia con gli stessi ventidue uomini in campo. Al 54’ Gazzi, al termine di una bella azione corale della squadra alessandrina, va vicinissimo alla rete. Subito dopo Mister D’Agostino cambia due uomini. Fuori Bolzoni e Capogna e dentro Moleri e Cheddira. È il 57’ ed il Lecco riapre la gara con Bobb servito da Cheddira. Subito dopo giallo per Gazzi. Al 61’ fuori Martignago e dentro Arrighini. Al 72’ Mister Gregucci cambia Cleur con Sciacca e Chiarello con Castellano. Subito dopo viene ammonito Arrighini. Al 75’ giallo per Cosenza. Subito dopo fuori D’Anna per Fall. Al 78’ giallo per Merli Sala. Al 79’ Eusepi di tacco serve Arrighini che, però, si lascia deviare il tiro da Livieri. I Grigi alzano la pressione. All’84’ giallo per Livieri. Eusepi segna di testa ma l’arbitro non convalida la rete perché il giocatore non era in posizione regolare. All’86’ giallo per Mister Gregucci. Siamo all’89’. Eusepi, in contropiede, serve sulla destra Sciacca che calcia in diagonale. La palla non entra di pochissimo. Al 91’ fuori Suljic per Casarini.

Al triplice fischio la liberazione. I Grigi sono tornati alla vittoria.

Il tabellino di Alessandria-Lecco

Alessandria

Valentini; Dossena, Cosenza, Prestia; Cleur, Suljic, Gazzi, Celia; Chiarello, Martignago, Eusepi. A disposizione: Marietta, Sciacca, Gilli, Castellano, Di Quinzio, Sartore, Gerace, Casarini, Crisanto, M’Hamsi, Arrighini.

Lecco

Livieri; Merti Sala, Bastrini, Malgrati; Carissoni, Bobb, Bolzoni, Giudici; D’Anna, Capogna, Strambelli. A disposizione: Safarikas, Magonara, Agostinone, Migliorini, Fall, Procopio, Lisai, Cheddira, Maffei, Moleri, Pastore, Negro.

Marcatori: Cosenza (A), Celia (A), Bobb (L).

Ammoniti: Carissoni (L), Dossena (A), D’Anna (L), Martignago (A), Gazzi (A), Arrighini (A), Cosenza (A), Merli Sala (L), Livieri (L).

Note: Giornata fredda. Terreno in buone condizioni. Spettatori: 319 paganti + 983 abbonati. Ammonito Mister Gregucci.