I Grigi di Gregucci con la formazione di Martini attendono l’Olbia

I Grigi di Mister Martini domani affronteranno l’Olbia dell’ex grigio Gozzi. Scriviamo che i Grigi sono di Mister Martini e non di Mister Gregucci perché il tecnico della storica semifinale di TIM Cup si troverà a dirigere la squadra con la formazione fatta dal suo vice perché Gregucci guiderà solo la rifinitura e non avrà tempo per passare al suo 4-3-3.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Credo che il mister conosca la gran parte dei giocatori – ha detto Mister Martini nella conferenza stampa pre partita –. La squadra ha reagito bene dopo la partita di mercoledì. Qualcuno era stato fermo o arrivava da un periodo in cui non giocava e quindi verrà valutato oggi. Akammadu è rientrato nell’allenamento di giovedì. L’Olbia è ultima? Noi non dobbiamo stare tranquilli anche se mercoledì abbiamo fatto il risultato. La squadra mercoledì ci ha dato tanti campanelli di allarme, se vogliamo uscire e fare risultato dobbiamo stare sul pezzo. Non possiamo permetterci di stare tranquilli. Domani arriverà una squadra che ha bisogno di punti per vivere. Le occasioni da goal concesse al Gozzano mercoledì sono tutte derivate da errori nostri. Gregucci mi conosce? C’ho giocato contro quando allenava il Vicenza e io giocavo al Frosinone”.

Annunciato, quindi, un po’ di turnover con la squadra che scenderà in campo con il tradizionale 3-5-2 con Valentini tra i pali, Dossena, Cosenza e Sciacca in difesa, Eleuteri, Casarini, Suljic, Di Quinzio e Celia a centrocampo e la coppia Eusepi-Arrighini in attacco con Chiarello pronto a giocare dal primo minuto qualora Eusepi partisse dalla panchina.

La conferenza stampa di questa mattina, però, si è svolta alla presenza di due uomini della DIGOS, una cosa abbastanza strana perché al termine della conferenza se ne sono andati assieme ai giornalisti.

foto Alessandria Calcio