I Grigi in trasferta a Renate per la prima vittoria del 2020

Trasferta impegnativa per i Grigi di Mister Scazzola che domani pomeriggio affronteranno il Renate, squadra attualmente terza in classifica e che arriva dalla sconfitta all’ultimo minuto di Pontedera e da cui, come detto dall’ex Roberto Ranieri, vuole subito trovare riscatto.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Due le assenze importanti negli ospiti. Si tratta di Baniya e Anghileri.

È arrivato Eleuteri – ha detto Mister Scazzola nella conferenza pre partita –. È un buon giovane che va a prendere il posto di Cambiaso come ruolo. E poi è arrivato Di Quinzio che come qualità non avevamo. Con lui possiamo anche far variare il modulo avendo delle caratteristiche che prima non avevamo. Saranno sicuramente della partita. I ragazzi stanno bene, unico in dubbio è Suljic per una botta presa domenica e lo valuteremo domani. Domani troviamo una squadra forte, che ha fatto molto bene. Hanno perso solo tre volte. All’andata siamo riusciti a batterli. Cercheremo di fare una grande partita perché domani sarà molto importante. Quest’anno siamo partiti quasi da zero. Ci sono stati progressi anche nei giovani e stiamo cercando di alzare la qualità”.

Smaltite le influenze e recuperati gli infortuni più leggeri, non potrà scendere in campo solamente CambiasoGazzi, Gilli e Prestia sono in condizione ma non è probabile un loro utilizzo dal primo minuto. Molto probabile, invece, la partenza dal primo minuto del nuovo arrivato Di Quinzio (che indosserà la maglia numero 10, indossata tra gli altri da Rivera), meno probabile quella di Eleuteri.

I Grigi, allora, potrebbero tornare in campo nuovamente con il 3-5-2 con Valentini tra i pali, Dossena, Cosenza e Sciacca in difesa, Sartore, Casarini, Castellano, Di Quinzio e Celia a centrocampo e la coppia Eusepi-Arrighini in attacco.