Volpi: Contatti con l’Alessandria Calcio per Romero non ce ne sono stati”

La redazione di Hurrà Grigi ha incontrato Carlo Volpi, procuratore, tra gli altri, di Niccolò Romero.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Volpi il nome di Niccolò Romero è stato accostato all’Alessandria Calcio: c’è un trattativa in atto?
A oggi contatti con l’Alessandria Calcio non ce ne sono stati. Non ho sentito il Direttore Sportivo grigio Fabio Artico.
Posso dire che in passato l’Alessandria ha cercato Romero in due circostanze: quando l’allenatore dei grigi era Michele Marcolini e quando c’era, sempre come allenatore, Gaetano D’Agostino.
Come mai le trattative non si sono concretizzate?
Michele Marcolini è un mio assistito ed ha cercato di portare Romero ad Alessandria, quando il Direttore Sportivo era Massimo Cerri ma non si è concretizzata la trattativa per una decisione, inderogabile, del numero uno del Piacenza, ovvero il Presidente che non lo ha voluto cedere. Nel secondo caso Romero si era accordato con il Sudtirol e due giorni dopo l’accordo l’attaccante è stato cercato da Cittadella e Alessandria. Il ragazzo era titubante ma non si è sentito di rimangiarsi la parola data al club trentino.
La volontà del giocatore Romero è quella di lasciare il Sudtirol nel mese di gennaio?
Si sicuramente. Trovo ingiustificabile il fatto che abbia giocato pochi minuti. La Dirigenza è ottima, il centro sportivo è molto bello.
Ma il giocatore ha fatto pochi minuti.
Mister Vecchi è una persona per bene e non gioca contro sè stesso. Nelle sue scelte non compare Romero.