Grigi, le pagelle contro la Juventus

Nonostante le numerose occasioni i Grigi devono arrendersi accontentandosi di un pareggio contro la Juventus U23.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Valentini 6,5: Incolpevole sul goal. Alcuni interventi degni di nota.

Dossena 6,5: Ad ogni partita cresce sempre di più. Preciso negli interventi e sicuro nei colpi di testa.

Cosenza 6: Un po’ più preciso delle ultime gare ma non ancora ai livelli a cui ci ha abituato.

Sciacca 6,5: Si conferma il giocatore duttile. Passa da un lato all’altro con assoluta tranquillità.

Cambiaso s.v.: È costretto a lasciare il campo in barella dopo circa 20 minuti per un brutto infortunio che potrebbe tenerlo fuori dal campo per un po’ di mesi perché se fosse confermata la rottura del legamento crociato significherebbe aver praticamente finito la stagione. Nei minuti giocati, però, dimostra il solito carattere da grande giocatore. Peccato. Speriamo si rimetta in fretta.

Chiarello 7: Finalmente si rivede il giocatore di sostanza che è. Entra a freddo e dopo poco segna facendo esaltare la Nord. Nel finale potrebbe fare doppietta ma tra la mano di Loria ed il palo gli viene negata la gioia.

Cleur 6: Parte come mezz’ala e fa bene. Poi si deve adattare quando esce Cambiaso.

Castellano 6,5: Deve fare il regista e giocare su un campo in buone condizioni lo aiuta. Smista i palloni senza problemi.

Casarini 6: Ha più minuti nelle gambe e si nota. Inizia a tornare ad essere quel giocatore di spessore che dice il suo curriculum.

Suljic 6,5: Giocare da mezz’ala lo limita. Molto. Nonostante ciò dimostra di essere un giocatore su cui fare sempre affidamento.

Celia 6,5: Ormai da lui ci aspettiamo di tutto e la cosa potrebbe influenzare sulla valutazione. Quando un giocatore è perfetto, infatti, si tende a pretendere sempre di più alzando gli standard di valutazione. L’unico appunto da fargli? Manca il goal.

Sartore 5,5: Entra e fa il suo compitino.

Eusepi 6,5: Vorrebbe segnare e si dispera quando il suo tiro non entra. Questo è l’atteggiamento giusto. Finalmente.

Arrighini 6,5: Lotta e si avventa su ogni pallone. È suo l’assist a Chiarello per il goal del momentaneo vantaggio.

Pandolfi 6,5: Dimostra ad ogni partita una crescita nella qualità delle prestazioni. Gli manca il goal ma arriverà sicuramente a breve.

Mister Scazzola 5,5: Potrebbe ottenere di più dai suoi ragazzi. Ma è una questione mentale. Deve lavorare.