Grigi, le pagelle contro il Siena

I Grigi di Mister Scazzola cadono per la seconda volta in casa. Una sconfitta pesante dal momento che è stata ottenuta nel secondo tempo, proprio quello giocato meglio.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Valentini 5: Rischia l’autogoal al 60′. Potrebbe fare di più in occasione degli ultimi due goal senesi.

Dossena 6,5: Una prestazione molto buona per il difensore, senza dubbio il migliore del reparto. Su tutti i calci da fermo interviene con un colpo di testa preciso. Non ha colpe sui goal.

Cosenza 5: A gioco fermo butta a terra Cesarini. Solo un giallo per lui che, un po’ troppo nervoso, viene graziato dall’arbitro. Un giallo che lo penalizza nella valutazione.

Sciacca 5,5: Molto distratto sul goal di Guidone al 79′. Alcuni interventi molto buoni.

Cambiaso 7: Si conferma il super giocatore destinato a spiccare il volo. Il goal di Eusepi è merito suo. Ma anche tutte le ripartenze dei Grigi sono sempre con la sua firma.

Chiarello 5: Decisamente poco utile ed abbastanza nascosto per tutto il tempo della gara. Potrebbe e dovrebbe fare meglio. Giocava, però, fuori ruolo visto che lui è un grande trequartista.

Sartore 5,5: Sfiora il goal. Poi il nulla.

Suljic 6: Buona la prestazione del franco-bosniaco che tenta di suggerire il più possibile i suoi compagni di squadra.

Castellano 6: Smista palloni e cerca di aggredire gli ospiti. Il terreno troppo bagnato, però, lo limita.

Casarini 6: Rientra in campo dopo il lungo infortunio e sfiora il goal. Decisamente un buon rientro.

Celia 6,5: Insieme a Cambiaso è uno dei migliori in campo. Costringe il Siena a passare da altre parti. Sfiora anche il goal.

Eusepi 6: Si prende un giallo decisamente leggero per aver tirato una manata in faccia a D’Auria senza alcun motivo. Falli del genere non servono e sono dannosi perché potrebbero costare espulsioni. Occorre che Mister Scazzola prenda provvedimenti alla svelta per fermare certi comportamenti perché non è la prima volta che Eusepi commette questi falli. Un cartellino che lo penalizza nella valutazione. Lavora sporco per la squadra. Poi, però, trova il goal del pareggio deviando in rete un tiro di Cambiaso. Questo è l’unico motivo della sufficienza che, altrimenti, non sarebbe mai arrivata.

Pandolfi 6: Entra al 73′ con la grinta giusta. Vuole il goal ad ogni costo e lo dimostra andando su ogni pallone.

Arrighini 5,5: Poco cattivo nelle conclusioni. Potrebbe segnare, invece lo fa in palese fuorigioco.

Mister Scazzola 5: Troppi errori da parte dei suoi ragazzi. Lui ha la pesante colpa di sbagliare nuovamente le sostituzioni. Dopo due sconfitte ed un pareggio potrebbe arrivare l’ora del verdetto. Potrà essere a rischio la sua panchina dopo il recupero contro la Juventus di mercoledì? Si spera di no, perché il problema non è legato a lui. Anche se sembrerebbe che i giocatori non giochino con serenità.