Grigi, le pagelle contro l’Albinoleffe

La più brutta Alessandria di questa stagione. Quell’Alessandria che va in vantaggio nel primo tempo ma nel secondo tempo non scende in campo e lascia la testa negli spogliatoi. Contro l’Albinoleffe che correva i Grigi (tranne qualche eccezione) hanno camminato. Vuoi per le assenze importanti, vuoi per la panchina troppo corta ma così non va proprio bene e Mister Scazzola dovrebbe fare un mea culpa per l’atteggiamento dei suoi ragazzi nel secondo tempo perché, spesso, metterci il cuore non basta.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Valentini 6: Alcune parate eccellenti tra cui un rigore. Forse è il migliore in campo. E se in una partita in cui prende 4 goal è il migliore, si capisce il disastro in tutti i reparti.

Dossena 6: Non ha colpe sui goal subiti. Il suo lo fa, ma si limita a quello.

Sartore s.v.: Troppo pochi i minuti giocati.

Cosenza 4: Due errori clamorosi (come nello scorso turno) che permettono prima a Sibilli e poi a Gelli di ribaltare la gara. Decisamente una distrazione troppo pesante che da un giocatore come lui non può essere fatta.

Sciacca 6,5: Si conferma il giocatore multitasking. Fino a che rimane in difesa la squadra regge ma poi quando il mister lo cambia di reparto iniziano i problemi.

Cambiaso 6: Gioca senza timore degli avversari e ci riesce.

Gerace 6: Torna titolare in campionato e fa vedere alcune belle azioni. Recupera bene i palloni e difende senza troppe preoccupazioni.

Chiarello 5: Da un giocatore come lui si dovrebbe pretendere di più. Subisce il gioco degli avversari pur cercando di creare molto.

Suljic 4,5: Alcuni errori clamorosi frutto di una giornata no. Quando uno è costretto ad essere titolare sempre, però, può accusare stanchezza e può avere qualche distrazione.

Castellano 5,5: Primo tempo giocato molto bene. Nel secondo cala anche se non ha colpe sulle ripartenze dell’Albinoleffe.

Akammadu s.v.: Troppo pochi i minuti giocati.

Celia 6: Rientra dall’infortunio e dimostra di essersi ripreso molto bene. Sulla sua fascia di competenza gli avversari hanno vita dura.

Prestia 5: Interviene bene nelle uscite ed anche di testa ma per lui pesa il rigore concesso all’Albinoleffe.

Eusepi 4,5: Si vede molto poco in area. Ma anche nel resto del campo costruisce ben poco.

Pandolfi s.v.: Troppo pochi i minuti giocati.

Arrighini 6,5: Una splendida rete da attaccante vero e tanto lavoro sporco per la squadra. Peccato che sia l’unico a giocare così. Nel secondo tempo cala di intensità.

Mister Scazzola 4: Ha una panchina corta ma ci mette del suo per non trasmettere l’atteggiamento giusto ai suoi ragazzi. Specialmente nel secondo tempo. Sembra, infatti, da qualche partita che interessi vincere più ai giocatori che a lui. Perché se nelle ultime partite ha sbagliato i cambi, in questa ha sbagliato il modo di impostare la gara. Così non va bene.