Grigi, Cosenza e Suljic regalano. L’Albinoleffe ringrazia

Come negli ultimi turni. Anzi, peggio. L’Alessandria parte bene e termina il primo tempo in vantaggio ma poi nel secondo tempo disfa tutto e concede troppo agli ospiti. E nuovamente concede a causa di un Cosenza che nel secondo tempo rimane con la testa negli spogliatoi. Primo tempo molto bloccato senza molte occasioni. Al 41′, però, Arrighini sblocca il risultato con una splendida ripartenza. Al 66′ Cosenza sbaglia tutto come nella scorsa partita e permette a Sibilli di riportare il risultato in parità. Passano pochi minuti e Gelli al 72′ segna il goal del 2-1. All’85’, poi, Gelli mette la parola fine alla partita segnando la rete del 3-1. All’89’, però, arriva il rigore per i padroni di casa. Valenini para ma Kouko ribadisce in rete. Termina, così, 4-1. I Grigi scivolano, così, al quinto posto in classifica. Ed ora testa a sabato sera quando al Moccagatta arriverà il Novara per un derby molto sentito tra le due tifoserie.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

La partita

Grigi subito in avanti al 2′ con Arrighini ma la difesa lombarda si libera bene. Al 17′ ci prova Gerace ma la palla si spegne sul fondo. Al 30′ splendida azione di Cosenza che in rovesciata impedisce a Ravasio di portare in vantaggio. Al 39′ la vera prima occasione del match per l’Albinoleffe con Galeandro che, però, non inquadra lo specchio della porta. Un minuto dopo Canestrelli di testa tenta di sbloccare il risultato ma Valentini, molto preciso e pronto, para senza difficoltà. Arrighini, però, al 41′ recupera palla e riparte velocemente. Dopo aver scartato qualche avversario carica il destro e sblocca il risultato portando l’Alessandria in vantaggio. Al 44′ Cambiaso serve Eusepi che, però, non riesce ad intercettare la sfera.

Al 49′ Castellano tenta di segnare dalla distanza ma Savini para. Al 53′ giallo per Canestrelli per un brutto fallo su Arrighini. Al 56′ fuori Galeandro e Ravasio per Kouko e Sibilli. Al 62′ fuori Canestrelli per Gonzi. Al 63′ fuori Gerace e Celia per Chiarello e Prestia. Al 66′ Eusepi, da distanza ravvicinata, non riesce a segnare. Poco dopo Sibilli riporta il risultato in parità grazie ad una leggerezza clamorosa di Cosenza che non controlla. Al 70′ miracolo di Valentini che impedisce a Sibilli di portare i padroni di casa in vantaggio. Due minuti dopo Sibilli serve Gelli che, di testa, non sbaglia e porta l’Albinoleffe in vantaggio. Al 75′ fuori Eusepi e Dossenza per Pandolfi e Sartore. Al 79′ giallo per Ruffini per un fallo su Sciacca. All’80’ Prestia ruba il tempo e tenta il colpo di testa ma Savini para egregiamente. All’82’ fuori Quaini per Nichetti. All’85’ Gelli segna la sua doppietta che sfrutta nuovamente una distrazione dei Grigi: prima di Suljic e poi di Gelli. All’87’ fuori Castellano per Akammadu. All’89’ Prestia para col braccio. Giallo e rigore. Dal dischetto va Kouko. Valentini para ma Kouko ribadisce in rete.

Il tabellino di Albinoleffe-Alessandria

Albinoleffe

Savini; Canestrelli, Gavazzi, Riva; Gusu, Gelli, Genevier, Ruffini, Quaini; Ravasio, Galeandro. A disposizione: Pagno, Abagnale, Rasi, Gonzi, Cori, Kouko, Mondonico, Nichetti, Bertani, Sibilli, Cortinovis, Petrungaro.

Alessandria

Valentini; Dossena, Cosenza, Sciacca; Cambiaso, Gerace, Suljic, Castellano, Celia; Eusepi, Arrighini. A disposizione: Marietta, Ponzio, Chiarello, Gilli, Akammadu, Sartore, Gjura, Pandolfi, Prestia, Crisanto.

Marcatori: Arrighini (Ale), Sibilli (Alb), Gelli 2 (Alb), Kouko (Alb).

Ammoniti: Canestrelli (Alb), Ruffini (Alb), Prestia (Ale).