Nuova vittoria per il CUSPO Basket, battuta la Pallacanestro Farigliano

Finisce 74-37 la prima partita casalinga del CUSPO Basket. La squadra di Coach Alberto Panati ha affrontato sul campo della palestra della scuola Morando la Pallacanestro Farigliano nel match valido per la seconda giornata del Campionato di Promozione Maschile.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Il CUSPO Basket, nonostante le assenze di Meardi (ammalato) e di Raselli (lavoro), scende in campo con Mazzoglio, Montano, Campi, Ricino e Botti. In pochi minuti gli avversari chiedono il timeout per il divario netto nel punteggio. Il primo tempo finisce 30-5 e segna un netto predominio dei padroni di casa. Il vantaggio del CUSPO Basket continua anche alla fine del secondo tempo. Nonostante la Pallacanestro Farigliano abbia segnato diversi punti, i padroni di casa mantengono sugli avversari un vantaggio consistente arrivando all’intervallo col punteggio di 42-21.

Nel terzo tempo il vantaggio dei padroni di casa aumenta. Se la Pallacanestro Farigliano segna 5 punti, infatti, il CUSPO Basket ne segna 19 portandosi sul parziale di 61-26. Ma anche nell’ultimo tempo i padroni di casa mantengono il dominio della partita portando a casa il secondo successo consecutivo.

Abbiamo avuto un impatto molto forte e deciso sulla partita nel primo quarto – spiega Coach Alberto Panati al termine del match -,
difatti il solco nel punteggio è stato creato in questa frazione di gara. Stasera ognuno ha contribuito alla vittoria e nonostante potesse sembrare una partita facile, non la è stata siccome Farigliano fisicamente era messa meglio di noi. Detto ciò, ci godiamo questi altri due punti in classifica e pronti a tornare in palestra lunedì con la testa e il corpo pronti per venerdì, dove riceveremo Acaja Basket nuovamente in casa
”.

Soddisfatto anche il dirigente Gabriele Longhini. “Un’ottima prova di gruppo per tutti i 40 minuti – sottolinea Longhini –. Abbiamo avuto l’occasione di testare la nostra difesa a zona dove nella settimana passata abbiamo speso molto tempo ed energie per prepararla ed adattarla ai nostri avversari. Siamo consci che è solo l’inizio e che di strada ce n’è tanta da fare ma queste prime due vittorie ci hanno dato fiducia nei nostri mezzi e hanno coeso molto lo spogliatoio dal più giovane al più anziano. Non possiamo permetterci di rilassarci siccome la prossima giornata ci mette di fronte, penso, la squadra più organizzata del nostro girone, sia dal punto di vista fisico che dal punto di vista tecnico dove spiccano ottime individualità per la categoria. Vogliamo rendere il nostro campo un fortino e non poteva esserci avversario migliore di Acaja come test”.

CUSPO Basket: Luccisano 2, Trombini L. 7, Caracci 5, Montano 7, Crozzolin 10, Riccino 12, Campi 9, Botti 11, Trombini M. 4, Mazzoglio 8. Coach: Panati.