Ad Eusepi risponde Gori, contro l’Arezzo è 1-1

L’Alessandria di Mister Scazzola viene fermata in trasferta dall’Arezzo. Per la terza volta consecutiva i Grigi non vincono. L’Alessandria, infatti, non va oltre l’1-1. Mister Scazzola lascia fuori dalla distinta Raffaele Celia, al suo posto Gabriel Cleur rientrato dalla Nazionale. Con Cleur in campo Andrea Cambiaso passa sulla fascia sinistra. Come previsto, inoltre, prende il posto dello squalificato Arrighini Luca Pandolfi che aveva fatto bene nelle ultime partite. I Grigi dominano per tutto il primo tempo non concedendo nulla all’Arezzo. Al 43’ Eusepi sblocca il risultato su assist di Cambiaso. L’Arezzo torna dagli spogliatoi con un piglio diverso ed al 58’, però, Gori viene lasciato completamente libero in area e segna il goal del pareggio. Due atteggiamenti in campo completamente diversi tra primo e secondo tempo. Se nel primo tempo, infatti, i Grigi erano decisamente più aggressivi, nel secondo tempo subiscono molto il gioco dei toscani.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

La partita

Pronti via. Al 6’ dialogano Eusepi e Pandolfi e si portano in area. Pandolfi serve Casarini che manda la palla sopra la traversa. Nuovamente i Grigi in avanti al 13’ ma Suljic lancia la palla alle stelle su un calcio di rigore. Al 18’ Cutolo colpisce con una manata al volto Suljic ma l’arbitro guarda da un’altra parte e, di conseguenza, non tira fuori cartellini. Al 20’ Gori tenta la rovesciata dal centro dell’area ma non riesce a trovare il pallone. Al 31’ fuori Casarini per problemi fisici per Charello. Al 33’ la difesa amaranto pasticcia in area e Chiarello ne approfitta tentando di sbloccare la gara. La palla, però, non entra in porta. Al 39’ prima occasione per l’Arezzo: Cutolo dalla sinistra crossa in area per Belloni ma Cambiaso copre bene e non permette al giocatore amaranto di tirare in porta. Al 43’, però, Gazzi passa a Cambiaso che dalla sinistra serve Eusepi che, di testa, sblocca il risultato portando i Grigi in vantaggio. Nel recupero sembrerebbe esserci un contatto tra Cosenza e Ceccarelli in area, gli amaranto protestano e chiedono il rigore ma l’arbitro è molto vicino e manda tutti negli spogliatoi senza concedere il rigore ai toscani.

Al 51’ l’Arezzo avrebbe l’occasione per pareggiare su un calcio di punizione da posizione interessante ma Cutolo non inquadra lo specchio della porta. Pochi secondi dopo fuori Tassi e Nolan per Caso e Baldan. Al 58’, però, Gori, in fianco a Cosenza, viene lasciato completamente libero in area, riceve il pallone, si gira e segna il goal del pareggio. Al 63’ giallo per Cleur per un brutto intervento in ritardo. Al 68’ fuori Cambiaso ed Eusepi per Dossena e Sartore. Pochi secondi dopo fuori Belloni per Più. Al 70’ Chiarello tenta la conclusione ma Pissardo si rifugia in corner. Al 73’ fuori Volpicelli per Benucci. Al 75’ Sartore dalla distanza tira deciso in porta ma Pissardo para. Al 76’ giallo per Foglia per un duro fallo su Gazzi. Passa un minuto, Dossena crossa in area e Pandolfi di testa tira. Pissardo, però, si fa trovare pronto e nega la gioia all’attaccante grigio. Al 78’ fuori Gazzi per Castellano. All’81’ giallo per Luciani. All’83’ Sartore dalla destra dell’area piccola si guadagna un corner. Di testa interviene Dossena ma Pissardo si supera. Al 92’ Sartore dalla distanza prova a segnare ma la palla finisce fuori.

Un solo punto in classifica sperando in un passo falso del Pontedera e della Carrarese per rimanere terzi.

Il tabellino di Arezzo-Alessandria

Arezzo

Pissardo; Nolan, Ceccarelli, Luciani; Belloni, Foglia, Volpicelli, Tassi, Corrado; Cutolo, Gori. A disposizione: Daga, Mosti, Sereni, Borghini, Mesina, Zini, Più, Caso, Benucci, Baldan, Raja, Cheddira.

Alessandria

Valentini; Sciacca, Cosenza, Prestia; Cleur, Casarini, Suljic, Gazzi, Cambiaso; Eusepi, Pandolfi. A disposizione: Crisanto, Ponzio, Chiarello, Dossena, Gilli, Akammdu, Castellano, Sartore, Gerace, Gjura, M’Hamsi.

Marcatori: Eusepi (Al), Gori (Ar).

Ammoniti: Cleur (Al), Foglia (Ar), Luciani (Ar).

Note: Serata fresca. Terreno in buone condizioni.