L’Alessandria, in dieci, porta a casa un buon pareggio contro il Como

L’Alessandria, in dieci, porta a casa un buon pareggio contro il Como. Un pareggio che, però, sta stretto ai Grigi perché nel finale di gara l’arbitro non concede un rigore per l’atterraggio di Pandolfi in area. Decide il primo tempo il goal di Raffaele Celia che porta in vantaggio i Grigi. Al 59′ arriva il pareggio del Como con un eurogoal di Iovine. Per metà del secondo tempo i Grigi, però, sono costretti a giocare in inferiorità numerica per il rosso diretto ad Arrighini. I Grigi, ora, sono terzi in classifica a -6 dal Monza.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

La partita

Le squadre si studiano per i primi minuti. L’Alessandria, però, è più aggressiva. Al 15′, però, il giovane Raffaele Celia trova il suo primo goal tra i professionisti con un grande sinistro. Al 18′ Cosenza blocca una ripartenza di Gabrielloni e l’arbitro gli assegna il primo giallo. Al 22′ De Nuzzo atterra Cambiaso e l’arbitro assegna anche a lui un giallo. Al 28′ l’arbitro, finalmente, non grazia H’Maidat e gli assegna il giallo per un fallo su Cambiaso. Al 31′ Eusepi tenta la rovesciata ma il suo tiro non raggiunge la porta, recupera Celia che ci prova ma la palla è leggermente a lato. Al 41′ giallo per Bellemo per aver fermato Eusepi. Al 44′ Facchin, per pura fortuna, blocca una stupenda azione di Chiarello che si libera degli avversari e tira deciso in porta.

La ripresa inizia con una splendida parata di Valentini sul tiro di Gabrielloni. Al 52′ Luca Miracoli a due passi dalla porta spedisce la palla direttamente in curva. Al 59′ Iovine sfrutta il suggerimento di Miracoli e trova l’eurogoal pareggiando la partita. Al 64′ Arrighini tira una gominata involontariamente in faccia a De Nuzzo e l’arbitro lo manda direttamente negli spogliatoi con un rosso diretto. Un minuto dopo fuori Loreto e H’Maidat per De Nuzzo e Gatto tra le fila del Como. Tra le fila dell’Alessandria, invece, fuori Dossena per Gilli. Al 74′ fuori Cambiaso ed Eusepi per Sciacca e Pandolfi. All’82’ fuori Chiarello per Gazzi. Pochi secondi dopo Celia è vicinissimo alla doppietta personale ma Facchin para coi piedi. All’86’ fuori Sbardella per Peli. All’88’ Pandolfi viene atterrato in area di rigore ma per l’arbitro il gioco deve continuare.

Il tabellino di Alessandria-Como

Alessandria

Valentini; Dossena, Cosenza, Prestia; Cambiaso, Casarini, Suljic, Chiarello, Celia; Arrighini, Eusepi. A disposizione: Crisanto, Ponzio, Sciacca, Gilli, Akammadu, Castellano, Sartore, Gerace, Gazzi, Gjura, Pandolfi, M’Hamsi.

Como

Facchin; Bovolon, Toninelli, Sbardella; Iovine, Bellemo, H’Maidat, Raggio Garibaldi, De Nuzzo; Gabrielloni, Miracoli. A disposizione: Bolchini, Ferrazzo, Peli, Celeghin, Ganz, Vocale, Kouadio, Marano, Loreto, Gatto, Vincenzi.

Marcatori: Celia (A), Iovine (C).

Ammoniti: Cosenza (A), De Nuzzo (C), Bellemo (C).

Espulsi: Arrighini (A).

Note: 2146 paganti (di cui circa 200 nel settore ospiti). Oggi era la giornata grigia e, di conseguenza non erano validi gli abbonamenti.