Giovedì 17 inizia l’Oktoberfest. Attese 120 mila persone

Tutto pronto in Viale Milite Ignoto in Alessandria per il primo Paulaner Oktoberfest che si terrà dal 17 al 28 ottobre. Piatti tipici bavaresi cucinati al momento, birra, luna park, fuochi artificiali e musica nello stile del vero Oktoberfest di Monaco.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Oggi la Sala Giunta del Comune di Alessandria era gremita di autorità e giornalisti per la presentazione dell’evento.

“Ritengo che questo sia un evento di straordinaria importanza per la nostra comunità – ha detto il Sindaco di Alessandria Gianfranco Cuttica di Revigliasco -. Sono stato qualche giorno fa a Cuneo dove è avventura l’ennesima edizione di questo evento. Sono rimasto entusiasta di quello che abbiamo visto. La città viveva un momento particolarmente significativo con giovani che lavoravano in modo sereno ed allegro. Un’organizzazione impeccabile. Un evento che si affaccia ad una storia secolare che ha un’impronta esportata anche in questi luoghi. Un percorso che ci fa piacere, perché la scelta di Alessandria significa che la posizione geografica della nostra città è rilevante. Ringrazio la Sidevents di aver scelto la nostra città. La nostra città si deve affezionare ai grandi eventi in un crescendo rossiniano che dall’Oktoberfest ci porti all’Adunata degli Alpini”.

“Sono particolarmente onorata è lieta – ha detto l’Assessore regionale al Turismo Vittoria Poggio – di avere nella mia città questo grande evento che ha raccolto consensi in tutta Europa. Ritengo che per la nostra città sia un onore. Gli obbiettivi sono quelli di dare visibilità ad Alessandria. Bisogna guardare alla professionalità ed alla capacità di attirare flussi sempre più grandi di gente. Mi auguro che ci saranno grandi numeri di visite come ricaduta al termine dell’evento. È importante capire come sia possibile legare iniziative di questo genere, che hanno mosso tanti turisti dove sono state portate, al commercio nella nostra città”.

“Per noi la volontà di costruire qualcosa che abbia un richiamo è uno dei punti focali – ha detto la direttrice di ASCOM Alessandria Alice Pedrazzi -. Questa manifestazione permette a tanti giovani del territorio di trovare un’opportunità lavorativa per questi giorni della manifestazione”.

“Siamo orgogliosi di essere qui – ha detto il Marketing Manager di Paulaner Elena Pegaro -. Siamo felici, dopo il successo di Cuneo, che gli organizzatori abbiano esportato qui l’Oktoberfest come si vive a Monaco”.

“In questi ultimi mesi – hanno spiegato gli organizzatori dell’Oktoberfest – abbiamo lavorato molto in sinergia con il Comune e l’ASCOM. Ora siamo pronti. Il 17 partirà la parata da Piazza Santa Maria di Castello. In questi anni abbiamo cercato di far assomigliare sempre di più il nostro evento a quello monegasco. Serviremo cibi cucinati al momento. Abbiamo scelto Alessandria per la posizione strategica e perché Alessandria, contrariamente da quanto si legge, è viva, partecipa e si è rimboccata le maniche da subito. Voglio sottolineare che lo spettacolo piromusicale sarà, su richiesta dell’amministrazione comunale, animal friendly con un bassissimo impatto acustico”.

“Devo ringraziare la squadra degli uffici comunali che hanno lavorato insieme per l’Oktoberfest – ha detto l’Assessore al Commercio del Comune di Alessandria Mattia Roggero -. Ci aspettiamo 120 mila persone. L’esperienza di Cuneo insegna che arrivano persone da altre regioni di Italia. La nostra sfida è sapersi promuovere in un contesto che porta in città persone nuove”.

Si inizia il 17 ottobre con la grande parata inaugurale che dal centro di Alessandria raggiungerà i 40 mila metri quadrati dell’evento accompagnata dagli sbandieratori. Alle 18 il taglio del nastro seguito dall’apertura della prima botte con il martello ufficiale arrivato da Monaco. Il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco non potrà sbagliare perché il cerimoniale prevede che il sindaco apra la botte con un numero massimo di colpi. Dalle 18:30, poi, si apriranno gli stand gastronomici. Alle 22 ci sarà il grande spettacolo piromusicale. Lo stand chiuderà a mezzanotte.

Le sere successive si potrà mangiare dalle 18. Gli orari di chiusura però saranno diversi. Il venerdì ed il sabato, infatti, lo stand sarà aperto fino alle 3 di notte, la domenica fino all’una di notte e gli altri giorni fino a mezzanotte.

Lunedì 28, infine, ci sarà la grande festa a sorpresa con inizio alle ore 22.

Ma l’Oktoberfest è anche coinvolgimento. Si può postare, infatti, le proprie fotografie su Instagram utilizzando l’hashtag #shareyourprost