Grigi, contro il Pontedera lo scempio totale

I 90 anni del Moccagatta sono stati festeggiati dai Grigi con una maglia celebrativa con il numero 90 ed il nome Mocca. Peccato che i Grigi oggi non abbiamo onorato lo stadio facendo una prestazione indegna contro il Pontedera e perdendo per 0-2 con Eusepi che spreca l’impossibile. Poco importa se non è stato concesso un rigore solare per l’atterramento di Arrighini, se questa è l’Alessandria senza Cosenza c’è da sperare che non prenda nemmeno l’influenza. I Grigi rimangono secondi in classifica a pari punti con il Renate.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

La partita

Partita che inizia subito con Cambiaso che lotta alacremente con Mannini. Le squadre poi si studiano fino al 14’ quando Semprini in area viene bloccato da Dossena che si rifugia in corner. Al 17’ Cambiaso tenta di sbloccare il risultato ma la palla finisce troppo in alto. Al 21’ grande occasione per Arrighini che colpisce un palo. Al 25’ giallo per Mannini per un brutto fallo su Cambiaso. Il Pontedera continua ad affrontare l’Alessandria a viso aperto ed al 30’ Semprini di testa tenta di sbloccare la gara. Valentini, però, è pronto e si rifugia in angolo. Due minuti dopo ci prova Eusepi ma il Pontedera si chiude bene. Al 36’ Semprini calcia direttamente sul fondo. L’Alessandria prova a reagire con Eusepi ma il suo tiro è troppo alto. Un minuto dopo ci prova Sciacca dalla distanza ma Mazzini blocca il tiro. Al 44’ papera di Mazzini e Mannini che fanno una grande confusione ma Arrighini non riesce a sbloccare.

Al 47’ Eusepi spreca, nuovamente, l’assist di Arrighini. Pochi secondi dopo Sciacca serve Arrighini che di testa tira in porta. Mazzini, però, blocca. Passano due minuti e Valentini si supera sul colpo di testa di De Cenco. Al 52’ Cambiaso serve magistralmente Arrighini che viene atterrato in area. Sarebbe un rigore netto ma l’arbitro fa segno di proseguire. Al 59’ Arrighini ci prova ancora di testa ma Mazzini para egregiamente. Al 63’ fuori Castellano per Casarini. Tre minuti dopo giallo per Semprini per un fallo su Prestia. Al 67’ fuori Bruzzo per Bernardini. È il 71’ e l’ex giocatore grigio Luca Piana porta in vantaggio il Pontedera. Al 72’ fuori Chiarello per Sartore. Al 76’ fuori Cambiaso per Pandolfi. Un minuto dopo, però, De Cenco raddoppia il vantaggio dei toscani. All’80’ fuori Piana per Cicagna. Un minuto dopo Arrighini serve Pandolfi che, di testa, manda la palla fuori di pochi centimetri. All’85’ fuori Semprini per Giuliani. Un minuto dopo ci riprova Pandolfi (forse il migliore della gara) ma Mazzini para.

Finisce così la partita più brutta d deludente dell’Alessandria di questa stagione. Senza Cosenza la difesa non riesce a fare nulla di buono.

Il tabellino di Alessandria-Pontedera

Alessandria

Valentini; Sciacca, Dossena, Prestia; Cambiaso, Castellano, Suljic, Chiarello, Celia; Eusepi, Arrighini. A disposizione: Marietta, Ponzio, Gilli, Akammadu, Sartore, Gerace, Gjura, Casarini, Pandolfi, Crisanto, M’Hamsi.

Pontedera

Mazzini; Risaliti, Piana, Benassai; Pavan, Calcagni, Barba, Bernardini, Mannini; Semprini, De Cenco. A disposizione: Sarri, Ropolo, Giuliani, Bianchi, Salvi, Cigagna, Bardini, Bruzzo, Negro, Balloni, Danieli.

Marcatori: Piana (P), De Cenco (P)

Ammoniti: Mannini (P), Semprini (P)

Note: 2395 spettatori (di cui 983 abbonati). Giornata nuvolosa.