Scazzola: “Domani sarà una gara insidiosa da non sottovalutare”

I Grigi di Mister Scazzola affronteranno domani tra le mura amiche del Moccagatta il Pontedera. Una squadra che, per ammissione del tecnico, punta ad ottenere la salvezza matematica nel più breve tempo possibile.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Mister Scazzola ritrova Casarini mentre dovrà ancora attendere per Gazzi. Mancherà, poi, ancora un giocatore ma il tecnico non rivela di chi si tratti dal momento che la situazione non è grave.

Noi vogliamo vivere partita per partita senza pensarci tanto alle partite precedenti – ha detto Mister Scazzola in conferenza stampa –. Ogni avversario porta insidie differenti. Ai miei ragazzi non posso dire nulla per come si allena tutta la rosa e per le motivazioni che hanno. Le insidie sono dietro l’angolo. Ci saranno momenti non ottimali ma stiamo lavorando perché capitino il meno possibile. Il Monza ha detto che siamo i loro sfidanti ufficiali per la promozione? Loro sanno benissimo che sono i favoriti per la promozione. Noi guardiamo ogni singola partita senza pensare alla classifica. La guarderemo più avanti. Il Pontedera? È una squadra tosta. Sono anni che fa bene e che vengono fuori giovani bravi. Sono giovani ma con un mix di esperti che li fanno crescere. Sarà una gara insidiosa che non sottovalutiamo. Di loro sappiamo quello che c’è da sapere ma noi dobbiamo continuare a fare quello che stiamo facendo. Casarini rientra nel gruppo e Gazzi è vicino al rientro. Il campionato è lungo e non vogliamo prenderci dei rischi. Domani ci saranno i 90 anni del Moccagatta. È uno stadio che ci dà delle emozioni”.

I Grigi dovrebbero scendere in campo con il tradizionale 3-5-2 con Valentini tra i pali, Sciacca, Cosenza e Prestia in difesa, Cambiaso, Chiarello, Suljc, Casarini e Celia a centrocampo ed il duo Eusepi-Arrighini in attacco.

Le probabili formazioni di Alessandria-Pontedera

Alessandria

Valentini; Sciacca, Cosenza, Prestia; Cambiaso, Chiarello, Suljic, Casarini, Celia; Eusepi, Arrighini.

Pontedera

Mazzini; Risaliti, Piana, Ropoli; Pavan, Calcagni, Barba, Bruzzo, Benassai; Semprini, Negro.