Mutti: “La Festa del Cristo 2019 è lo sbocco finale di un percorso nato con il carnevale”

La redazione di Hurrà Grigi ha incontrato Roberto Mutti, Presidente dell’Associazione Commercianti di Corso Acqui.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Mutti, cosa ci può dire sull’edizione 2019 della Festa del Cristo?

Possiamo dire speriamo bene, facendo tutti gli scongiuri del caso. Abbiamo reclutato, tra le nostre file, Stefano Venneri da praticamente un anno, ed è tutto merito suo quello che sta succedendo. Noi siamo di supporto, come gli sponsor che ringrazio pubblicamente. E colgo l’occasione per ringraziare tutti gli amministratori, le partecipate, gli amministratori pubblici, le varie associazioni di volontariato presenti al quartiere Cristo: insomma tutti quelli che si stanno prodigando da mesi affinchè l’edizione 2019 possa essere un grande successo”.

L’obiettivo di ogni anno è quello di cercare di crescere…

Quest’anno è sicuramente l’anno del boom. Grazie, e lo ripeto, al supporto di Stefano Venneri. Le edizioni passate della Festa del Cristo erano festicciole da quartiere. Invece una festa con centoventi eventi in programma nell’arco di una settimana è una festa da Miami Beach”.

Come è nata l’idea di fare una settimana di eventi?

Praticamente è lo sbocco finale di un percorso nato con il carnevale svoltosi nel mese di febbraio. L’idea è quella di vivacizzare tutto il quartiere, cercando di diventare il punto di riferimento di tutta Alessandria: una città nella città che vuole percorrersi da sola con tutti gli eventi che ci saranno”.

Nel primo weekend cosa possono trovare i visitatori?

Sicuramente il ballo a palchetto che si terrà in Piazza Zanzi e consiglio a tutti i lettori di Hurrà Grigi di non perderselo, in quanto ci sarà sia sabato sera che domenica sera. Ma è un programma talmente ampio, vasto, ricco di contenuti che corro il rischio di dimenticare qualcosa. Invito tutti i lettori di Hurrà Grigi a leggere attentamente tutto il programma dettagliato, ricordando che si andrà avanti lungo la settimana”.

Andando oltre alla festa del Cristo ci saranno delle manifestazioni future?

Prima di Natale sicuramente qualcosa faremo. Siamo in fase di studio. Ma, per ora, preferisco non anticipare nulla”.