Scazzola: “Contro il Renate tutti disponibili tranne Pandolfi. Questa è la squadra definitiva”

L’Alessandria di Mister Scazzola affronterà domani alle 17:30 tra le mura amiche dello Stadio Moccagatta il Renate, squadra che al momento è prima in classifica con 6 goal fatti ed altrettanti punti in classifica.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Prima di dare dei giudizi definitivi – ha detto Mister Scazzola nella conferenza pre partita – ci va un mesetto. Siamo all’inizio. Il Renate è una squadra di serie C fatta bene, con degli over e dei giovani di categoria. Sono partiti già con la squadra fatta ed è già un mese e mezzo che lavorano insieme. Sarà una partita da prendere come dobbiamo prendere tutte le partite. Avendo rispetto del Renate dobbiamo trovare le motivazioni dentro di noi e continuare sulla strada che abbiamo intrapreso con qualche piccolo miglioramento tattico-tecnico e di condizione. Per noi la mentalità deve essere la stessa sia in casa che fuori casa. A Carrara abbiamo fatto la partita con 4 o 6 giovani in campo sapendo che incontravamo una squadra forte candidata a lottare per il primo posto. Abbiamo avuto le possibilità per vincere la partita. Non ci si è riusciti ma sono soddisfatto della prova dei ragazzi. Dobbiamo migliorare, un po’ con il lavoro ed un po’ quando tutti saranno al 100% ma non manca tanto, solo la parte di lavoro sul campo degli ultimi arrivati. Due attaccanti dall’inizio? Vediamo. Abbiamo tante possibilità. Stiamo cercando di creare la mentalità di andare più forte possibile e cercare di vincere le partite. A prescindere dall’avversario dobbiamo pensare prima a noi stessi. Cosenza? Non può essere al 100% ma non è un problema. Si è presentato bene e con grande entusiasmo. Rispetto a Carrara recuperiamo i due giocatori squalificati, c’è Casarini che ha una settimana in più di lavoro, Cosenza è una scelta in più che abbiamo dietro. Mancherà solo Pandolfi che è arrivato che già all’Entella aveva avuto un problemino muscolare, lo ha avuto di nuovo qua però, prima di avere delle ricadute, lo faremo rientrare quando saremo sicuri che è al 100%. Questa comunque è la squadra definitiva. Negli ultimi due giorni i giocatori possono avere in testa a grandi linee la formazione però ci sono tanti che possono giocare. Domani mattina la diremo ai ragazzi”.

I Grigi si presenteranno al gran completo (manca solo Luca Pandolfi che, però, è ristabilito) e potranno finalmente dimostrare al 100% quello che sanno fare. Anche domenica scorsa a Carrara, infatti, i ragazzi di Mister Scazzola hanno fatto vedere un buon calcio e, solo per sfortuna, non hanno portato a casa il bottino completo.

Due gli ex tra le fila degli ospiti. Si tratta dei centrocampisti Loris Damonte e Roberto Ranieri. “Tornare al Moccagatta ed entrare in campo davanti ai tifosi grigi sarà sicuramente molto emozionante per me – ci ha detto Ranieri intervistato qualche giorno fa -, sono rimasto molto legato a questo ambiente e lo ricordo sempre con molto piacere”.

Mister Scazzola scenderà in campo con il 3-4-1-2 con Valentini tra i pali, Sciacca, Prestia e Dossena in difesa, Cambiaso, Suljic, Gazzi e Celia a centrocampo, Chiarello sulla trequarti e la coppia Eusepi-Arrighini in attacco. Sarà anche la partita di esordio per Ciccio Cosenza che non partirà dal primo minuto ma entrerà durante il match.

Le probabili formazioni di Alessandria-Renate

Alessandria

Valentini; Sciacca, Prestia, Dossena; Cambiaso, Suljic, Gazzi, Celia; Chiarello; Eusepi, Arrighini.

Renate

Satalino; Baniya, Magli, Possenti; Anghileri, Kabashi, Ranieri, Rada, Pizzul; Galuppini, Plescia.

foto Alessandria Calcio