Grigi fuori dalla Tim Cup. Attacco completamente inesistente

I Grigi di Mister Scazzola tornano a casa dal Brianteo di Monza con la prima sconfitta stagionale. Il match di Tim Cup, infatti, è finito con la sconfitta dei Grigi per 2-0. Contro il Monza, tutto sommato, è andata bene dato che poteva finire molto peggio perché il Monza è stato costruito per abbattere non solo la Serie C ma anche la Serie B. L’Alessandria non è ancora una squadra completa. Manca completamente un attacco degno della categoria e la difesa ha grosse lacune a sinistra. Bisogna correre ai ripari. Subito.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

I padroni di casa scendono in campo come previsto con il 4-3-1-2. In campo dal primo minuto nel Monza anche l’ex grigio Simone Iocolano. L’Alessandria, invece, scende in campo con il 3-5-2 con Valentini tra i pali, Gjura, Prestia e Fissore in difesa, Cleur, Suljic, Gazzi, Chiarello e Panizzi a centrocampo e la coppia Sartore-Akammadu in attacco. Da notare la non convocazione di Giuseppe a Agostinone, segno che la sua partenza è ormai prossima.

In tribuna era presente anche l’ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

La partita

La partita inizia subito male per i Grigi. Dopo soli 5 minuti, infatti, l’ex di turno Simone Iocolano sblocca il risultato portando il Monza in vantaggio. i Grigi, però, non demordono e si buttano subito all’attacco ma i brianzoli reggono. Al 20’ i Grigi hanno l’occasione del pareggio con il cross dalla sinistra di Panizzi per Chiarello che, però, di testa non inquadra lo specchio della porta mandando la palla sopra la traversa. Al 26’ corner di Suljic. Gjura tenta la semirovesciata ma la palla finisce alta sopra la traversa. Passano 5 minuti e l’arbitro assegna il primo giallo: è per Scaglia. Al 33’ Chiricò tenta il sinistro ma Valentini respinge. Recupera Lepore che rimette la palla in mezzo. Panizzi sbaglia il controllo ed il Monza, allora, raddoppia con Brighenti. Al 37’ Finotto si lancia nell’uno contro uno ma Valentini riesce a controllare l’azione. Il Monza, poi, controlla sempre perché non appena i Grigi prendono la palla si ritrovano quattro avversari contro per pressarli. Poi si alza un coro da parte dei tifosi locali: “Portaci, portaci, portaci in Europa! Berlusconi, portaci in Europa!”.

Nel secondo tempo Mister Scazzola toglie subito Cleur, che ha inciso poco, per mettere il giovanissimo Cambiaso ma il risultato non cambia. Al 60’ giallo per Gazzi e subito dopo fuori Chiarello per Castellano. Al 62’ Finotto potrebbe segnare la terza rete per i lombardi ma il suo destro manda la sfera oltre la traversa. Passano 4 minuti e Mister Scazzola tenta il tutto per tutto passando alla difesa a due togliendo Gjura per inserire Gerace. Al 71’ primo cambio per il Monza: fuori Chiricò per D’Errico. Quattro minuti dopo arriva il secondo cambio per i brianzoli: fuori Anastasio per Sampirisi. All’83’ fuori Brighenti e dentro Marchi. All’89’ ultimo giallo della partita: questa volta ad essere sanzionato è Armellino.

Le formazioni

Monza

Lamanna; Lepore, Scaglia, Bellusci, Anastasio; Armellino, Fossati, Iocolano; Chiricò; Finotto, Brighenti. A disposizione: Sommariva, Del Frate, Galli, Lora, D’Errico, Marconi, Palazzi, Negro, Di Munno, Marchi, Sampirisi.

Alessandria

Valentini; Gjura, Prestia, Fissore; Cleur, Suljic, Gazzi, Chiarello, Panizzi; Sartore, Akammadu. A disposizione: Marietta, Ponzio, Giubilato, Gerace, Castellano, M’Hamsi, Filip, Cambiaso.

Marcatori: Iocolano (M), Brighenti (M).

Ammoniti: Scaglia (M), Gazzi (A), Armellino (M).

foto Andrea Losapio