Il momento giusto per ripartire

Mentre aspettiamo notizie sulla scelta del nuovo mister dei grigi e l’inizio della campagna acquisti, proviamo ad ipotizzare quali possano essere le direttive per la nuova Alessandria 2019/20 sia dal punto di vista sportivo che da quello economico.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Secondo me due sono state le affermazioni del Presidente, nel corso della conferenza stampa di presentazione di Fabio Artico, degne di qualche considerazione.

La prima è quella relativa all’azzeramento dei debiti della società: un’ottima notizia, soprattutto considerata la cifra complessiva, a dire dello stesso Di Masi di quasi 2 milioni di Euro.

La seconda è una considerazione da lui stesso già fatta in passato e nota a tutti: la serie C è un bagno di sangue, in serie C non si può neppure sperare di guadagnare, l’unico campionato che permette e promette ricavi è la serie B.

A questo punto, mi pare che la conclusione sia quasi automatica: se non ci sono più debiti pregressi, si può smettere di guardare al passato e pensare ad investire per il futuro e questo futuro può essere solo la promozione in serie B. L’Alessandria Calcio targata Di Masi vuole essere un’azienda moderna che, quindi, deve produrre utili. Continuare a languire in serie C significa solo continuare ad avere i conti in rosso: che senso ha?

Mi illudo?

E’ logico che, a questo punto, si tratta di investire,e, quindi di spendere, magari meno che in passato, ma in maniera più saggia, ce lo siamo detto anche troppe volte.

Consideriamo, però, che i contratti più onerosi sono stati cancellati e i debiti azzerati: ci sono tutte le premesse perché un’azienda così risanata possa tornare a investire per il futuro e a produrre utili, facendo sognare i tifosi che, non dimentichiamolo, sono il patrimonio “intangibile” di una qualsiasi società calcistica.

Penso che in questo momento la passione dei tifosi e la situazione economica della società possano trovare un terreno comune per guardare al futuro con ottimismo.

La scelta dell’allenatore e la campagna acquisti saranno i primi passi per capire se queste sono solo illusioni: spero di no! Questo è il momento giusto per ripartire.