CLAUDIO FERRANDO L’OROLOGIAIO

CARO CLAUDIO,

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

L’OROLOGIO DELLA CITTADELLA,

Un bel dì

è stato trovato,

proprio lì,

in Cittadella,

del rottame ammassato.

“Ohh!?!? Questa è bella!

Che si fa del ritrovato?

 

– o = O = o –

 

“No?!?! Son pezzi

d’un segna ore,

lì son messi da tenere uno a uno

per consegnare all’assemblatore,

quando sarà opportuno”.

 

– o = O = o –

 

L’orologiaio, frattanto,

è stato  trovato!

 È Claudio Ferrando,

il designato

.. e.. s’è subito prestato.

 

                   Eccolo al lavoro:

volta, pulisce, ordina, fa selezione

d’ogni frammento di questo tesoro.

Dice: “tutto, quando sarà

nella giusta posizione,

l’ore scandirà,

con perfetta precisione!”

 

– o = O = o –

 

Un dì nell’assemblando

s’escoria, il nostro Ferrando,

alacre, il lavoro ha continuato,

fino a quando

è stato ultimato.

Ecco,  con stupore …

… l’orologio, puntuale, segna l’ore!.

Franco Montaldo

Lascia un commento