Akammadu, Coralli e Santini: in tre per un posto da titolare in fianco a De Luca

35bac556-5715-49e7-9182-1602b9f53f1dSono tre le alternative possibili per il posto da titolare in fianco a Manuel De Luca sabato nella partita contro il Piacenza. Si tratta di Franklyn Akammadu, Claudio Coralli e Claudio Santini. Mister Alberto Colombo ha ancora qualche giorno per decidere ma visto il rendimento dei due giocatori “anziani” potrebbe optare per una linea giovane.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Akammadu, allora, ha tutte le carte in regola per essere protagonista dal primo minuto. Si tratta di un giovane di proprietà che merita una chance per l’impegno che mette in campo ad ogni partita. Il suo fisico gli permette di avere una grande corsa e di mettere in difficoltà gli avversari con le sue ripartenze. Inoltre la sua testa ha sempre una visione di gioco più aggressiva dei suoi due colleghi anziani e, appena può, cerca di buttarla in rete anche se non disdegna di servire i suoi compagni di squadra. Anche per rendimento si merita una possibilità. Tutti ricordiamo, infatti, la sua rete in Coppa a Vercelli.

Coralli doveva essere l’uomo giusto per sistemare l’attacco dei Grigi invece si è dimostrato un flop del mercato invernale. Non perché non sia capace, sia chiaro! Ma perché, semplicemente, non è nelle condizioni fisiche adatte per rendere come potrebbe. Ovunque è andato, infatti, ha sempre fatto la differenza. Qui, però, non può perché una pubalgia lo sta limitando moltissimo. Quello che può dare ai ragazzi è la sua esperienza.

Santini, infine, lo conosciamo tutti. Tenta solo azioni personali che non portano da nessuna parte e spesso sono dannose per la squadra. La sua scarsa attitudine alla collaborazione con i compagni lo rende quasi sempre inutile ed anche il suo rendimento a livello di marcature è troppo basso per un attaccante della sua età.

Ecco, allora, che sabato meriterebbe di partire dal primo minuto proprio il giovane Akammadu, la cui fame in campo si vede sempre.

Lascia un commento