Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

I Grigi di Colombo chiamati ad una nuova impresa: battere il Cuneo

100_4902Mister Colombo è chiamato domani ad una nuova impresa: portare i suoi Grigi alla vittoria a Cuneo. I Grigi arriveranno al Paschiero di Cuneo forti dei risultati ottenuti nelle ultime partite. Del resto Tommaso Tentoni lo ha detto senza mezzi termini dopo la partita di sabato scorso contro l’Entella: “Adesso andiamo in campo con un altro piglio, dobbiamo continuare così con questa striscia di risultati utili a partire da Cuneo, anche se sarà una partita difficilissima. Sarà una partita altrettanto dura come questa, ma noi andremo lì per vincere”. Dello stesso avviso anche Mister Colombo. “Sarà una partita difficile perché i giocatori del Cuneo hanno sempre fatto benissimo con le squadre più forti – ha detto Mister Colombo nella conferenza pre partita –. Speriamo che toppino con noi ma in realtà non credo ci sottovaluteranno”.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Nonostante le vicende societarie, il Cuneo continua a portare a casa ottimi risultati. Sabato scorso, infatti, ha battuto il Novara per 3-1. È probabile, quindi, che Mister Scazzola riproponga lo stesso 11 che ha battuto il Novara con Cardelli tra i pali, Castellana, Cristini, Tafa e Bertoldi in difesa, Paolini, Suljic, Said e Kanis a centrocampo e Defendi ed Emmausso in attacco.

Nessuna partita è facile – ha detto Andrea Badan intervenendo ieri sera su RVS – e nessuna partita è impossibile da vincere quindi ce la metteremo tutta per portare a casa i 3 punti che ci servono per provare a raggiungere il nostro obbiettivo che sono i playoff, che vogliamo raggiungere ad ogni costo. Sicuramente andremo a Cuneo tutti con lo stesso obbiettivo, ognuno può guadagnarsi il posto da titolare fino alla fine. Le cose all’inizio della stagione sono andate meno bene rispetto ad adesso, però a differenza di prima ora c’è più tranquillità. Con l’allenatore nuovo si lavora molto bene. Il salto tra la Primavera ed il professionismo non è mai facile, perché in questa categoria ci sono giocatori con molta esperienza. Bisogna avere l’ambizione di arrivare sempre in categorie più alte ma rimanendo sempre coi piedi per terra. Prima si sistemano i piccoli difetti e prima puoi ambire a categorie più alte. La forza serve molto però devi conoscerti bene perché conta molto più la testa che la forza”.

Mister Colombo dovrà fare a meno degli infortunati Giuseppe Agostinone, Riccardo Chiarello, Emanuele Gatto, Daniele Rocco e Xavier Usel. E se per quasi tutti si sapeva già, per Gatto, invece, l’esito è arrivato questa settimana ma, facendo il conto dei giorni di infortunio, il bravo centrocampista dovrebbe essere disponibile per le ultime tre partite. Noi che, però, siamo soliti fare previsioni vogliamo azzardare (e speriamo di sbagliarci almeno questa volta!) che, nonostante la società di via Bellini abbia indicato i tempi di recupero per il giocatore in 30 giorni e l’ecografia sia stata fatta il 18 marzo, Gatto non riesca a rientrare nei tempi comunicati ed abbia addirittura già finito la sua carriera in maglia grigia dato che è anche a fine contratto.

Non annuncia nulla sulla formazione il tecnico grigio se non il ritorno di Cucchietti in porta. “Per il ruolo di portiere – continua Colombo – posso anticipare che tornerà fra i pali Cucchietti che si è completamente ristabilito. Pop, peraltro, in queste ultime tre partite, si è comportato benissimo ma da quando sono arrivato, il portiere non era certo uno dei problemi della squadra perché sono entrambi elementi di valore e di affidabilità ma è giusto che Cucchietti si riprenda il ruolo da titolare avendolo perso solo per un infortunio”. Quindi Colombo potrebbe dare fiducia nuovamente agli stessi 11 ragazzi che sabato scorso hanno giocato egregiamente contro l’Entella e cioè Cucchietti tra i pali, Sbampato, Gazzi e Prestia in difesa, Gemignani, Checchin, Maltese e Panizzi a centrocampo, Bellazzini sulla trequarti e Santini e De Luca in attacco.

All’andata al Moccagatta era finita con i Grigi sconfitti per 0-3, chissà se con Colombo sarà vendicata la sconfitta? Speriamo di si.

Le probabili formazioni

Cuneo 4-4-2

Cardelli; Castellana, Cristini, Tafa, Bertoldi; Paolini, Suljic, Said, Kanis; Defendi, Emmausso.

Alessandria 3-4-1-2

Cucchietti; Sbampato, Gazzi, Prestia; Gemignani, Checchin, Maltese, Panizzi; Bellazzini; Santini, De Luca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *