Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Simone Iocolano: “Credo di non aver mai parlato dopo essere andato via, tornare ad Alessandria è stato emozionante”

simone-iocolano-sarebbe-tra-gli-obiettivi-del-trapani-per-il-prossimo-campionato-di-lega-pro_1401063Simone Iocolano è affezionato ad Alessandria e ai Grigi. Non si vergogna ad ammetterlo pubblicamente dopo la prima partita da avversario al Moccagatta. “Credo di non aver mai parlato dopo essere andato via ma tornare ad Alessandria è stato emozionante – ha detto Iocolano al termine del match –. Ci sono ricordi belli e brutti e mi spiace che la gente pensi che sia successo (la mancata promozione in Serie B n.d.r.) perché qualcuno di noi voleva che accadesse. Porto con me dei ricordi, infatti sul parastinco ho la foto di quando mi sono arrampicato sulla Nord e penso che questo dica tutto. Io parlo per me e posso dire di averci sempre messo il cuore. Non rimpiango nulla, oggi ho preso qualche insulto e qualche applauso ed ho fatto la mia gara senza pensare a nulla. Il calcio è questo e spero che, prima o poi, quelli che oggi hanno voluto farmi ricordare quello che è successo capiscano che io ho sempre dato tutto”.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Iocolano, però, anche se non gioca più in Alessandria continua a seguire la sua ex squadra. “Devo ammettere – continua il giocatore – che da quando sono andato via l’ho sempre seguita. C’è stato un evidente ridimensionamento, ma ho visto ragazzi giovani che si impegnano e vogliono provare a giocare con personalità. Non è una piazza facile, soprattutto in un momento come questo ma penso che sia un’ottima squadra e che se la potrà giocare fino alla fine per scalare posizioni di classifica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *