Grigi, le pagelle contro l’Olbia

bd9066ff-365f-489e-95e2-dfed7b0617d0
Ennesimo pareggio per i Grigi che oggi non vanno oltre lo 0-0 contro l’Olbia. Una prestazione che convince poco. Ma ciò che proprio non convince è l’atteggiamento di Mister D’Agostino che sembra non capire più cosa fare. Allora la soluzione potrebbe essere solo una: consegnare le dimissioni.

Cucchietti 5: Abbastanza insicuro nelle uscite.

Zogkos 5: Si prende un rosso diretto per una scivolata dopo aver giocato una prima parte di gara molto buona.

Prestia 5,5: Potrebbe fare molto di più. Un giocatore della sua esperienza deve essere più attento.

Agostinone 6,5: Sicuro come di consueto. Spinge la squadra e tenta l’assalto fino alla fine. Alla fine della partita ci mette la faccia durante la contestazione dei tifosi.

Gemignani 6: Cerca di spingere gli attaccanti più che può ma i suoi suggerimenti non vengono colti.

Maltese 5,5: Un giocatore che indossa la maglia numero 10 dovrebbe fare molto di più. Mai incisivo.

Panizzi 5: Viene rimesso in campo come centrale e si nota che è fuori ruolo.

Gazzi 6: Il capitano ci prova fino alla fine ma nel momento di maggiore difficoltà sembra sparire,

Badan 5,5: Corre, tenta di portare su la squadra ma non riesce ad incidere.

Sartore 5,5: Entra nuovamente a sinistra ma sta volta non riesce a incidere.

Chiarello 7: Una prestazione, la sua, da categoria superiore. Corre fino allo sfinimento, tenta più volte di sbloccare il risultato e serve i suoi compagni.

Gatto 5,5: Entra senza fame di vittoria.

De Luca 6: Ha avuto più volte l’occasione per sbloccare il risultato ma non c’è mai riuscito, a volte anche per sfortuna.

Delvino 6,5: Entra in campo quasi alla fine della partita ma lotta come pochi altri in campo. Alla fine della partita, insieme a pochi altri, ci mette la faccia coi tifosi.

Santini 4: Tenta solo azioni personali che, come al solito, sbaglia clamorosamente. I suoi salti per prendere la palla di testa finiscono nel nulla perché non arriva neanche a colpire la sfera.

Coralli 5,5: Entra con la sua solita cattiveria agonistica ma non incide.

Mister D’Agostino 0,5: Mezzo punto solo per essere riuscito a contare fino a 11 quando ha compilato la distinta. Non è più in grado di gestire una squadra di calcio. Nel momento di maggiore difficoltà toglie la prima punta per mettere un difensore.

Add a Comment