Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Special Team Alessandria riparte dal 3×3

stal-biellaLo Special Basket 2019 parte con il botto per la neonata ASD Special Team Alessandria, impegnata la scorsa domenica a Biella per il classico appuntamento con il 3vs3. Al PalaRivetti 13 formazioni provenienti da Piemonte, Lombardia, Liguria ed Emilia Romagna hanno disputato 33 incontri per stabilire le squadre regine nei 3 gironi individuati. StAL schiera due formazioni, una nel girone B e una nel girone C, ed entrambe hanno legittime ambizioni di ben figurare. La squadra gialla composta da Stasio, Pravatà, Zanda e dall’azzurra Samantha Scioscio parte con il piede sbagliato e incappa subito in una sconfitta contro il Pandha Torino B che schiera nel roster Luna Mastroberardino anche lei convocata nella Nazionale per i prossimi Mondiali di Abu Dhabi. Un passo falso che non compromette il cammino dei mandrogni che possono ancora aspirare ad una medaglia. Nei successivi 3 incontri infatti portano meritatamente a casa il referto rosa regolando nell’ordine Castoro Legnano B (Scioscio in doppia cifra), Asad Biella B (ottima la prestazione di Zanda con un 3 su 3 dal campo) e Acquarello Piacenza B. Una medaglia d’argento meritatissima che offre ai compagni in divisa blu lo spunto per cercare di fare altrettanto bene. Devastante l’inizio del terzetto formato da Kondi, Fishta e Bragato: il match contro i torinesi di Vivere Sport non è mai in discussione con l’azzurro Bragato autore di 14 punti e dominante nel colorato. Stesso copione contro i padroni di casa dell’Asad A e secondo successo di giornata che arriva in relativa scioltezza. Il terzo match contro i cugini del Pandha A si presenta molto più impegnativo. Michele Salvati, miglior realizzatore per i torinesi, viene ben controllato da Fishta che, oltre ad un’ottima prestazione difensiva, mette a referto anche 8 punti che contribuiscono al 20-12 finale. L’ultimo ostacolo verso il primo oro stagionale è il Castoro Legnano A: partita molto fisica, si lotta sotto i tabelloni nella consapevolezza che anche un solo rimbalzo possa fare la differenza. Kondi, in regia, mette ordine e fa ottime scelte offensive collezionando assist per le conclusione dalla media di Fishta che con il 70% dal campo e 14 punti a referto conduce i suoi sul gradino più alto del podio. Dopo i successi sulle nevi di Perrone, Trucchi e Salice anche la sezione basket di Special Team Alessandria porta a casa le prime medaglie della sua breve storia: un oro e un argento che rappresentano un buon viatico per gli impegni futuri.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *