GELINDO

CARO GELINDO,

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

 

 gelindo

or son ben quattro più di novant’anni!

Da quel dì, quando le scene

hai per primo calpestato.

Quanti alessandrini nei tuoi panni

le tue pene,

tuoi ansiosi affanni

sul piccolo palco han  interpretato.

 

– o = O = o –

 

Tu vuoi bene alla città,

in San Francesco, ogni  anno, 

difendi la verità,

sottoforma di  businà.

Vieni, o caro Gelindo!

Ti aspettiamo ogni inverno!

Vieni  con Tirsi; con il buon Mafè,

anche se malfermo,

sempre in forma è.

 

– o = O = o –

 

Racconti le nostre storie,

nel teatro sempr’affollato,

tu rinnovi le  memorie.

 Mai! Poi  mai!  Sarai dimenticato!

Tanta vita auspichiamo

al Gelindo tanto amato.   

Tutti insieme t’attendiamo!

Bon compleanno, t’auguriamo.

 Con affetto t’abbracciamo!

 

                                                         Franco Montaldo

Lascia un commento