Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

All’Europa Bevingros il 1° Memorial Davide Vuto

img-20170528-wa0073-1Nel caldo torrido di questa ultima domenica di maggio si chiude la stagione 2016-2017 della formazione Juniores dell’Europa Bevingros. E si chiude alla grande.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

La formazione di mister Russo si aggiudica infatti il 1° Memorial Davide Vuto, giocato sul campo di casa “Giovanni Ferrari”, con Valenzana Mado e Ovadese.

I ragazzi delle tre squadre hanno veramente onorato la memoria del “Momi”, scomparso troppo giovane a causa di un incidente in moto, giocando tre partite tiratissime, ricche di emozioni e buoni spunti.

La prima sfida è stata quella dei padroni di casa contro la Valenzana Mado: all’1 a 1 del 60′ (le partite erano previste di due tempi da 30 minuti l’uno) ha fatto seguito la vittoria per 4 a 2 ai rigori degli orafi.

La seconda partita ha visto di nuovo in campo i valenzani contro l’Ovadese. Doppio vantaggio dei rossoblu che poi si fanno raggiungere e superare dagli ovadesi. A una manciata di minuti dal termine, il gol del 3 a 3 manda anche questa sfida ai rigori. E anche questa volta ha la meglio la Valenzana Mado.

Si arriva così all’ultimo confronto, con la Vale a 4 punti e le due squadre che dovranno scendere in campo a 1. Nel caso in cui arrivi ancora un pareggio sarebbe la Valenzana a vincere il torneo, nel caso invece una delle due riuscisse a vincere nei 60 minuti arriverebbe a 4 punti ma conquisterebbe il trofeo in virtù della vittoria diretta.

E succede proprio questo, con un’Europa che non lascia dubbi fin dall’inizio, portando il proprio vantaggio addirittura sul 5 a 1, salvo poi mollare qualcosa nel finale per il 5 a 3 finale.

Trofeo “Davide Vuto”, quindi all’Europa Bevingros, mentre il valenzano Riccardo Andreatta si porta a casa il trofeo come miglior portiere, l’ovadese Enzo Vaccarello quello dei bomber e Mhamed Bammou il riconoscimento come miglior giocatore del torneo.

Appuntamento a fine agosto, per un campionato Juniores (questa volta) da vincere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *