Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Grazie, meravigliosi tifosi grigi!

img_0793Ieri le vie di Siena si sono colorate di grigio.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Passeggiare per le meravigliose contrade della città del palio mi ha reso orgoglioso di essere uno di voi, uno dei tifosi dell’Alessandria, ricchi di passione, entusiasmo, ma corretti, esemplari, legati alla maglia da un amore che continuiamo a portare in giro per l’Italia, nonostante tutto.

Siamo un esempio per tutti: grazie!

E sono sicuro che anche chi è rimasto a casa ha sofferto come noi che abbiamo affrontato questa trasferta frustrante.

Questi ottocento chilometri a molti sono costati sacrificio, non solo di tempo, ma anche economico.

Ieri i tifosi dell’Alessandria hanno dimostrato che non basta essere milionari per essere uomini (e donne, ovviamente) veri, ma bisogna avere cuore, passione e competenza.

L’Alessandria resta a galla, grazie all’incapacità delle concorrenti di approfittare della pochezza dei nostri e io spero con tutto il cuore che, alla fine, arriverà questa soffertissima promozione, perché i tifosi dell’Alessandria meritano di provare finalmente, dopo più di 40 anni, questa grande gioia.

Coi mercenari si possono vincere le battaglie, ma si perdono le guerre.

Fortunatamente, però, con dei tifosi come voi, che siete il vero patrimonio dell’Alessandria, i sogni possono diventare realtà.

Continuiamo a tifare in questo modo meraviglioso, contro tutto e tutti, perché questa promozione dovrà essere il grande regalo che noi tutti ci faremo, consapevoli che l’Orso grigio siamo e saremo sempre e solo noi. Grazie a tutti.

Massimo Taggiasco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *