Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

JUNIORES: L’EUROBEV TORNA A VINCERE…E CONVINCERE

eubevI presupposti, per uno squadra come l’Europa Bevingros reduce da un periodo di appannamento, sembravano non essere proprio quelli ideali per recuperare mentalità e risultati. Un campo, il Moccagatta di Ovada, dove i ragazzi hanno storicamente sempre fatto fatica a portare a casa un risultato positivo; le condizioni meteo (un vento forte e insistente) che di sicuro non poteva favorire chi fa dell’aspetto tecnico il proprio credo; un punto fermo del centrocampo come Birbiglia costretto a fare da spettatore per un infortunio a un piede; altri due (Hicham e Salerno) mandati comunque in campo pur se tutti incerottati e costretti poi ad arrendersi a partita in corso… Ma proprio quello che forse era venuto un po’ a mancare nelle ultime uscite, il forte spirito di squadra che è sempre stata una delle caratteristiche migliori di questo gruppo, è tornato prepotentemente a recitare un ruolo da protagonista: il gol di El Khalqi, venuto a regalare i tre punti all’Europa, è stata la conseguenza naturale della volontà di Oukhssas e compagni di tornare a essere quel blocco monolitico capace di affrontare ogni ostacolo con la giusta determinazione, caparbietà e voglia di vincere. Difficile trovare un migliore in campo tra i biancorossi: chi ci ha messo la tecnica, chi la corsa, chi la grinta, chi la determinazione, chi l’attenzione giusta. Ognuno ha dato il 101 per cento di quanto mister Russo chiedeva: “questa” EuroBev è ancora pienamente in corsa e sabato al Ferrari arriva il Monferrato…

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Ovadese: Cremon, Napelo, Zanella, Giacobbe, Ivaldi, Villa, Benzi, Coletti (29’ st Panzu), Parodi (1’ st Massa), Vaccarello, Barbato. All. Albertelli.

Europa Bevingros: Conza, Touati A., Boschiero, Salerno (8’ st Sina), Berberi, Russo M., Hicham (22’ st Prince), Bammou, El Khalqi, Oukhssas (45’ st Parraga), Trisoglio (44’ st Sakhi). All. Russo.

Rete: 27’ pt El Khalqi

Espulso: Benzi al 23’ st

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *