Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Juniores: L’EuroBev frena a Gavi

eubevIn un campionato che rischia di decidersi con uno scarto minimo di punti, i due lasciati oggi  dall’Europa sul campo della Gaviese potrebbero essere estremamente importanti al momento di tirare le somme. Su un campo ai limiti della praticabilità – o anche un bel po’ oltre – i biancorossi alessandrini si sono ostinati a portar palla, sprecando una superiorità tecnica indiscutibile e permettendo ai padroni di casa, fisicamente più strutturati, di occupare con intelligenza gli spazi. Troppo leziosi, troppo innamorati dell’azione personale, i ragazzi di mister Russo hanno buttato al vento diverse occasioni per mancanza di concretezza, per voler a tutti i costi fare il tocco in più. Nonostante tutto, Oukhssas era riuscito a mettere alle spalle di Serafin, approfittando di una palla non trattenuta dal numero uno di casa su punizione da fuori area. La sfida è poi proseguita in maniera equilibrata, senza conclusioni pericolose da entrambe le parti, fino alla concessione , ineccepibile, del calcio di rigore a favore della Gaviese per fallo di mano in area di Russo. Dal tabellino manca una rete di El Khalqi, annullata per un fuorigioco apparso inesistente ai più, ma la sostanza resta questa: 1 a 1 e due punti pesanti persi dall’Europa.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

 

Gaviese: Serafin, Budu, Pozzi, Cunietti, Carrea, Grosso, Rizzu, Vera, Colla (27’ st Giannoni), Marauda, Cavanna. A disposizione: Grasso, Sergiampietro, Pellicano, Errera, Antona, Quaranta. All. Gualco.

Europa Bevingros: Conza, Touati A., Toscano, Birbiglia, Berberi, Russo M.,Hicham, Salerno, El Khalqi, Oukhssas (31’ Prince), Bammou ((36’ st Trisoglio). A disposizione: Boschiero, Sakhi, Parraga, Mora. All. Russo.

 

Reti: 38’ pt Oukhssas, 19’ st Carrea su rigore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *