Hurrà Grigi

Quindicinale di calcio e non solo

Lega Pro, girone A: Alessandria, la muraglia difensiva è una garanzia

Avere la miglior difesa, spesso e volentieri, è sinonimo di primato. L’Alessandria è la prova vivente di questa semplice, ma comprovata, teoria: il primo posto nel girone A dei grigi, infatti, è frutto, oltre che di un’elastica organizzazione di gioco e di un reparto offensivo a tratti devastante, soprattutto di una fase difensiva collaudata ed efficace. Il 4-4-2 disegnato da mister Piero Braglia ha infatti permesso alla sua squadra di trovare, in fase di copertura, un solido equilibrio tra i reparti: le soli 15 reti subite in 21 partite, ne sono la certificazione. A condividere la seconda piazza in questa speciale classifica sono Livorno e Lucchese, le quali invece hanno subito cinque reti più rispetto ai piemontesi, ma una in meno rispetto alla Cremonese, che a sua volta ne ha incassate 21. A chiudere il gruppo troviamo, non per caso, Prato e Racing Roma, che hanno visto bucata per ben 39 volte la propria porta.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *